Facebook supera i $ 1.000 miliardi di capitalizzazione in Borsa. E il patrimonio di Zuckerberg vola

Facebook, Mark Zuckerberg
Share

Un lunedì da incorniciare per Facebook. Nella giornata di ieri, infatti, grazie a un rialzo del 4,18% delle azioni, il social network fondato da Mark Zuckerberg ha chiuso per la prima volta sopra i 1.000 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato. Diventando, quindi, la quinta società statunitense al mondo a raggiungere questo traguardo, dopo Apple, Alphabet, la società madre di Google, Amazon e Microsoft che addirittura la scorsa settimana ha raddoppiato questa cifra, superando i 2.000 miliardi di dollari di capitalizzazione. 

Secondo quanto riportato da Forbes, il rialzo delle azioni sarebbe stato dettato dalla duplice vittoria di Facebook – proprio nella giornata di ieri – contro la Federal Trade Commission (FTC), che aveva intentato due cause al colosso di Zuckerberg. Il social network era stato accusato di monopolio dall’antitrust e di aver avuto pratiche scorrette, come l’acquisto di aziende concorrenti come Instagram (nel 2012) e WhatsApp (nel 2014). Accuse che il giudice distrettuale degli Stati Uniti James E. Boasberg ha definito “legalmente insufficienti e quindi respinte”, sottolineando che gli Stati hanno aspettato troppo tempo per sollevare l’azione legale.

Facebook vola e il patrimonio di Mark Zuckerberg cresce

Il rialzo azionario di Facebook ha spinto anche il patrimonio di Mark Zuckerberg, quarto uomo più ricco al mondo secondo Forbes e uno dei 25 miliardari più generosi d’America. Il fondatore di Facebook, infatti, grazie alla chiusura positiva di ieri a Wall Street ha visto la sua fortuna crescere in un giorno di 5,1 miliardi di dollari, con il patrimonio netto stimato che ora ha raggiunto i 128 miliardi di dollari.