TimVision lancia le offerte per la Serie A: quanto costerà vedere il campionato in streaming

Palla Serie A Tim
(foto Dino Panato/Getty Images)
Share

Quattro mesi dopo l’assegnazione dei diritti del prossimo triennio di Serie A, che ha cambiato il panorama del calcio italiano in tv, TimVision ha presentato le offerte per vedere in streaming il campionato 2021-22. La proposta – molto aggressiva – è articolata in vari pacchetti, che si differenziano per l’inclusione o esclusione dei contenuti Disney+ e Netflix.

La strategia di Tim

“La diffusione in streaming del calcio e dei contenuti di intrattenimento è l’ennesimo tassello nel posizionamento di TimVision come principale aggregatore di contenuti televisivi in Italia e rappresenta un elemento importante per la digitalizzazione del Paese”, si legge nel comunicato stampa di Tim.

L’offerta per il calcio in streaming disponibile da oggi parte dai 19,99 euro di TimVision Calcio e Sport, che comprende, oltre ai contenuti TimVision, quelli di Dazn (tra cui la Serie A), Mediaset Infinity (104 match di Champions League a stagione, oltre alle 17 in chiaro su Canale 5, oltre all’intrattenimento di Mediaset) e Discovery+/Eurosport (tra cui le Olimpiadi di Tokyo). Le altre proposte arrivano fino ai 34,99 euro dell’offerta comprendente Disney+ e Netflix. Tutti i costi saranno incrementati di 10 euro dopo il 28 luglio.

Il lancio dell’offerta sarà accompagnato da uno spot, in onda da oggi sulle principali emittenti televisive, che vede protagonisti tre grandi campioni del calcio italiano: Ciro Ferrara, Filippo Inzaghi e Bobo Vieri.

Lo scontro sui diritti tv

L’annuncio delle offerte di TimVision è arrivato pochi giorni dopo un nuovo scontro con Sky sul fronte dei diritti del calcio. La pay tv ha ufficializzato nei giorni scorsi la volontà di ricorrere all’antitrust sulla questione della trasmissione della prossima stagione. Tim si è detta “stupita dalle preoccupazioni di  Sky sulla concorrenza e la libera scelta dei clienti, dopo che l’Agcom ha accertato più volte che Sky è un soggetto dominante nel settore della pay tv, detenendo una quota di mercato pari a circa l’80%”.

Lo scorso marzo, i diritti tv della Serie A per il triennio 2021-24 erano stati assegnati a Dazn. La piattaforma aveva presentato un’offerta da 2 miliardi e mezzo di euro in collaborazione con Tim, che si era impegnata anche a fornire un supporto infrastrutturale.

TimVision Box

Altro elemento caratteristico dell’offerta è il TimVision Box, un decoder incluso nell’offerta calcio che permette di seguire le partite in streaming senza dovere utilizzare una smart tv. Secondo l’azienda guidata da Luigi Gubitosi, dovrebbe garantire “uno streaming fluido e di alta qualità”.

Il box permette di scaricare liberamente le app Android Tv presenti sul Google Play Store e di fruire di tutti i contenuti della piattaforma con un unico telecomando: canali del digitale terrestre, contenuti TimVision e dei partner. Tra questi figura anche Mediaset Infinity, che in questi giorni ha firmato un accordo di tre anni per la distribuzione non esclusiva dell’app proprio su TimVision.

“La ricerca dei contenuti può avvenire anche tramite un’interazione vocale, che consente di ricercare i risultati su tutte le app Android Tv installate”, afferma la stessa Tim nel comunicato. “Gli spettatori che scelgono la connessione in ultra-broadband di Tim, con il modem Tim Hub+ e il WiFi Serie A Tim, potranno seguire intrattenimento ed eventi sportivi in casa, grazie anche al Wi-Fi che assicura la copertura totale della propria abitazione”.