Riparte GoBeyond, il programma di Sisal per l’innovazione e le startup a impatto sociale

francesco durante, ceo di sisal
Francesco Durante, ceo di Sisal (courtesy Sisal)
Share

Riparte GoBeyond, il programma che supporta l’ecosistema dell’innovazione e delle startup a impatto sociale, sviluppato da Sisal in collaborazione con Cvc Capital Partners. Sono aperte da oggi, martedì 13 luglio, le iscrizioni per la quinta edizione, pensata  – si legge nel comunicato di Sisal – “per contribuire attivamente al miglioramento e al benessere della comunità utilizzando tecnologie all’avanguardia”.

I candidati dovranno proporre idee imprenditoriali che rientrino nella categoria “Per un futuro più sostenibile” – capaci, cioè, di “risolvere problematiche della società e del territorio” -, oppure “Per un Paese tecnologico e digitale”. Nella seconda categoria, i progetti dovranno avere “una natura altamente tecnologica con cui semplificare la vita delle persone e contribuire al miglioramento della società”.

GoBeyond 2021

Il migliore progetto di ciascuna categoria riceverà un finanziamento di 40mila euro. Alla somma si aggiungerà un percorso di consulenza con i partner di GoBeyond: Italian Tech – la nuova piattaforma di innovazione del Gruppo Gedi -, Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, Google, frog, Roland Berger, Brunswick, K&L Gates, Angels4Women, Aruba.it, Mamacrowd, SheTech e Impact Hub Società Benefit.

Una startup al femminile, inoltre, verrà premiata con un percorso di accelerazione dedicato di sei mesi, sviluppato assieme a Impact Hub Società Benefit.

A partire dal 2022 sarà creato anche un hub digitale, in collaborazione con Feltrinelli Education. L’obiettivo è di “creare nuovi imprenditori e imprenditrici sostenibili e a vocazione sociale”.

Chi può candidarsi

Le candidature potranno essere inviate, fino al 31 ottobre, tramite il portale gobeyond.info. Occorrerà presentare una descrizione del progetto e del team di lavoro, un piano di marketing e un video che metta in luce l’idea. Le quattro precedenti edizioni hanno raccolto circa 600 candidature complessive. Gli otto vincitori hanno incassato premi per più di 300mila euro complessivi.

“Ogni anno vivo l’inizio di una nuova edizione di GoBeyond come un momento di grande valore, perché credo fermamente che il sostegno ai giovani e alle loro idee sia fondamentale per guardare con più ottimismo al progresso economico e sociale del nostro Paese”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Sisal, Francesco Durante. “Per costruire un futuro più responsabile è il momento di andare oltre, valorizzando quelle idee innovative che aiutano la società a migliorare. Ritengo che le aziende come Sisal debbano impegnarsi attivamente e in modo costante al progresso della società e per farlo è necessario anticipare i bisogni della comunità. Con questo spirito, quest’anno, abbiamo deciso di guardare oltre e supportare lo sviluppo delle imprese al femminile per ridurre sempre di più il gender gap e contribuire attivamente allo sviluppo di nuove idee imprenditoriali”.