Le criptovalute in Nba: la prima scelta del draft 2021 sarà pagata in bitcoin tramite una partnership con BlockFi

Cade Cunningham Nba bitcoin
(foto Ethan Miller/Getty Images)
Share

Questo articolo di Tommy Beer è apparso su Forbes.com

La piattaforme di criptovalute BlockFi ha annunciato giovedì di avere siglato una partnership pluriennale con Cade Cunningham, il giocatore selezionato con la prima scelta assoluta al draft Nba 2021 dai Detroit Pistons. La giovane star riceverà il bonus alla firma da BlockFi direttamente in bitcoin.

I fatti chiave

  • Come parte dell’accordo, Cunningham collaborerà con BlockFi su video educativi, omaggi promozionali, interviste esclusive e altri sforzi per “aumentare la consapevolezza sul valore delle criptovalute”.
  • I dettagli finanziari dell’accordo non sono stati divulgati.
  • “Molte persone che lavorano sodo non hanno ancora accesso a opzioni convenienti per risparmiare e investire”, ha dichiarato Cunningham, 19 anni. Il giocatore ha aggiunto di essere stato attratto dalle criptovalute per “la loro facilità d’uso, la loro democraticità e la loro capacità di evolversi nel tempo”.

Il contesto

Cunningham, un talentuoso playmaker di 2.03 metri, si è affermato come una futura stella già da matricola a Oklahoma State nella scorsa stagione. È stato nominato Big 12 Player of the Year e Matricola dell’anno, con medie di 20,1 punti, 6,2 rimbalzi, 3,5 assist e 1,6 palle rubate a partita per i Cowboys. Alla fine di luglio, Cunningham ha firmato un contratto di sponsorizzazione pluriennale per le scarpe e l’attrezzatura con la Nike. Espn ha riportato che l’accordo tra il 19enne e Nike, negoziato da Excel sports management, è stato quello di maggiore valore tra tutti i rookie Nba 2021 per quanto riguarda le scarpe.

Dopo il draft, Cunningham ha aggiunto al suo portafoglio un’altra sponsorizzazione, diventando brand ambassador per l’azienda di integratori energetici Uptime. Cunningham, che è vegano, ha dichiarato che la società era “in linea” con il suo stile di vita. Il giocatore ha firmato anche un accordo esclusivo con Panini America, la più grande azienda al mondo di figurine e articoli da collezione legati a sport e intrattenimento. Cunningham ha dichiarato il mese scorso alla Cnbc che spera di emulare il successo in campo e nel business di LeBron James. Ha affermato che James è un modello per i giovani atleti. “Ovviamente è un grande giocatore, ma le cose fa fuori dal campo stanno cambiando la mentalità della comunità”, ha detto.

Un fatto collegato

BlockFi, che è stata fondata nel 2017 ed è rientrata nella lista Fintech 50 di Forbes nel 2021, offre ai possessori di account prestiti a tassi d’interesse che partono dal 4,5%, garantiti da criptovalute. La piattaforma di BlockFi gestisce più di 15 miliardi di dollari di asset.

La citazione

“Non gioco più a basket solo per divertimento”, ha dichiarato Cunningham alla Espn il mese scorso. “Ora è un business, e questa è una benedizione. Posso promuovere me stesso e voglio essere completamente autentico. Non voglio stringere accordi di marketing non allineati con chi sono”.

Il numero

45,6 milioni di dollari. I Pistons hanno annunciato l’8 agosto che Cunningham aveva firmato il suo contratto da rookie. I contratti da rookie sono negoziati collettivamente nella Nba, perciò il valore dei contratti di chi viene scelto al primo giro del draft sono bloccati. L’accordo di Cunningham avrà un valore di circa 45,6 milioni di dollari in quattro anni. Cunningham guadagnerà 10,1 milioni durante la stagione 2021-22.