Barabino & Partners punta alla sostenibilità: diventerà una società di benefit

Luca Barabino
Luca Barabino, presidente e ceo di Barabino & Partners
Share

Barabino & Partners, una delle principali agenzie italiane di consulenza nella comunicazione d’impresa, si avvia a diventare una società di benefit. Ad annunciarlo è stata la stessa azienda tramite il suo sito ufficiale.

La trasformazione, si legge, significa “prendere l’impegno di affiancare gli obiettivi di profitto – perché le impese, per essere utili al sistema sociale, economico e di sviluppo, devono essere profittevoli – quello di avere un impatto positivo sulla società e la biosfera”. In altre parole, l’idea è di “non tralasciare obiettivi legati alla relazione, all’empatia, al benessere delle persone, alla preservazione dell’ambiente”.

Il comunicato diffuso da Barabino & Partners definisce la relazione, in particolare, come “la linfa vitale della società civile in tutte le sue dimensioni. In particolare, instaurare, coltivare, accrescere e valorizzare relazioni è la missione di Barabino & Partners, consapevole del loro valore generativo di opportunità, crescita, integrazione e innovazione”.

La trasformazione di Barabino & Partners

Barbino & Partners, nata più di 30 anni fa, ha tre sedi in Italia, a Milano, Roma e Genova. All’estero si è stabilita a Londra, Berlino e New York, dove assiste le aziende nella comunicazione del made in Italy all’estero, e in particolare sui mercati inglese, tedesco e statunitense. Ha più di 100 dipendenti e collaboratori e ricavi per circa 16 milioni di euro. Da pochi giorni si è allargata con l’integrazione di B2P Communications Consulting GmbH, azienda franco-tedesca specializzata nella comunicazione strategica e nelle relazioni con i media in Francia e in Germania.

La scelta di trasformarsi in una società di benefit è figlia di posizioni già espresse dall’amministratore delegato, Luca Barabino, nel maggio 2020, quando era stato ospite della trasmissione Forbes Leader. “L’impresa non deve pensare solo a se stessa, ma anche a tutto l’ecosistema che la circonda”, aveva detto Barabino. Che aveva citato  Brunello Cucinelli come esempio di imprenditore che ha fatto dell’umanesimo il fulcro della sua attività. Emulato poi da altri imprenditori “con una lunga esperienza”.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it Iscriviti