Florim entra in Fondazione Altagamma per promuovere nel mondo l’eccellenza del made in Italy

Florim
(courtesy Florim)
Share

Vocazione estetica, heritage culturale e forte identità. Sono alcuni degli elementi condivisi dall’industria ceramica Florim e Altagamma, fondazione che dal 1992 riunisce le imprese ambasciatrici dello stile di vita italiano nel mondo. Una comunione di vedute che ha permesso a Florim di essere accolta come nuovo membro della Fondazione.

Oltre 110 aziende d’eccellenza

Altagamma riunisce i marchi più prestigiosi nei settori moda, design, gioielleria, alimentare, ospitalità, motori e nautica. Oltre 110 aziende che rappresentano un patrimonio di eccellenza stilistica e creativa dal cuore italiano universalmente riconosciuto. In questo modo, la fondazione contribuisce alla crescita e alla competitività delle imprese dell’industria culturale e creativa italiana. E lo fa attraverso diverse aree di attività, dal business development, alle relazioni istituzionali, dall’attività di ricerca alla promozione.

“Siamo orgogliosi e onorati di poter sostenere il prestigio della Fondazione Altagamma e di collaborare con aziende riconosciute a livello internazionale per promuovere nel mondo l’eccellenza, l’unicità e lo stile made in Italy”, spiega Claudio Lucchese, presidente gruppo Florim.

Florim
(courtesy Florim)

La certificazione B Corp

L’azienda, prima industria ceramica a trasformarsi in società benefit e l’unica certificata B Corp, potrà inoltre portare il proprio concreto contributo sul tema della sostenibilità.

“Siamo lieti di accogliere Florim tra i soci Altagamma”, aggiunge Stefania Lazzaroni, direttrice generale di Altagamma, “che raggiungono per la prima volta la quota di 113, per l’alto posizionamento raggiunto all’interno dell’industria ceramica italiana e internazionale. Florim, che rende più ampio e prestigioso il nostro panel di aziende del design, è una realtà made in Italy le cui caratteristiche sono la migliore espressione del nostro alto di gamma: radicamento sul territorio, straordinaria qualità manifatturiera e una capacità d’innovazione che ne fanno un protagonista della ceramica. L’attenzione alla sostenibilità e la certificazione B Corp sono ulteriori elementi distintivi che allineano Florim agli obiettivi strategici della fondazione”.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.