Un fast food di Napoli ha aperto un locale in partnership con la criptovaluta Shiba-Inu

Share

Blockchain, criptovalute e proposte culinarie di qualità. Sono questi gli ingredienti di Welly, fastfood con sede a Napoli che si è trasformato in un locale a tema Shiba-Inu. Welly, infatti, grazie alla partnership con lo sviluppatore di Shiba-Inu Shytoshi Kusama, accetterà la criptovaluta $SHIB come metodo di pagamento per acquistare hamburger, patatine e bibite.

L’interesse al mondo delle criptovalute

Welly è un fast food aperto nel 2021 con l’obiettivo di concentrarsi sul benessere e la salute dei propri clienti andando a creare una community, non circoscritta a Napoli. La visione di Stefano Guglielmini, il fondatore, prevedeva, infatti, l’espansione di questa idea in tutto il mondo. Il team del ristorante, molto interessato al mondo delle criptovalute, ha iniziato a pensare allo sviluppo di un piano per vendere Nft.

Questo però non gli bastava. Insieme alla sua squadra, ha iniziato a pensare al decentramento, uno dei fondamenti della cripto, e a come la comunità $SHIB sarebbe potuta entrare far parte del progetto. Alla fine, i fondatori hanno presentato l’idea a Shytoshi Kusama e l’accordo si è concluso. Dopo una settimana dall’avvio della partnership, Welly è stata in grado di realizzare un rebranding completo del proprio negozio: dalla mascotte a nuovi imballaggi ecologici.

COME FUNZIONA

Come parte della collaborazione, Welly inizierà ad accettare la criptovaluta Shiba-Inu ($SHIB) come pagamento dopo aver apportato i cambiamenti tecnologici necessari per farlo. Le aziende stanno anche pensando di rendere disponibile il pagamento tramite il Dogecoin. Lo Shiba è diventato di fatto il secondo simbolo del ristorante, e appare nel logo e nelle confezioni dei suoi prodotti, oltre che nei vari social media. Kusama ha definito questo progetto come un investimento ecologico e orientato al cliente, visto che il ristorante è conosciuto per servire prodotti di alta qualità.

Shiba Inu è stata creata nel 2020, ma ha raggiunto la popolarità lo scorso anno, nella cosiddetta “stagione dei meme coin”. Ora è il più grande gainer dello spazio crittografico. $SHIB è un meme-token basato su ERC-20, quindi si basa sulla blockchain di Ethereum ed è supportato da una grande community.

ALTRI ESEMPI DI COLLABORAZIONI

 Non si tratta in ogni caso della prima partnership tra fast food e mondo delle criptovalute. Burger King ha infatti collaborato con la piattaforma di trading Robinhood, per promuovere il servizio premium “Royal Perks”. Ogni abbonato aveva la possibilità di vincere bitcoin, ether o dogecoin per ogni acquisto da almeno cinque dollari eseguito online o in un ristorante della catena del fast food.

Nello stesso periodo anche McDonald’s aveva lanciato un concorso a tema criptovalute. I clienti americani potevano infatti vincere un Nft dedicato al leggendario McRib solo condividendo il tweet della catena di fast food più famosa al mondo.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it Iscriviti