ACS e MIP Politecnico di Milano: nasce il corso per certificare i negoziatori

acs editore e politecnico di milano
da sinistra a destra: Federico Frattini, dean del MIP, e Luca Brambilla, fondatore e direttore di ACS
Share

Quando si parla di comunicazione ci si aspetta, da parte di una società denominata Accademia di Comunicazione Strategica, studio, metodo e innovazione. ACS è, di fatto, questo: una società di professionisti che studia la creazione di metodologie e tecniche strategiche anti-bias per valorizzare la comunicazione in un’ottica di miglioramento della relazione tra le persone.

Forte delle numerose esperienze in ambito consulenziale e didattico, Luca Brambilla, fondatore e Direttore di ACS, è docente presso gli atenei e le business school di maggiore prestigio in Italia. Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Università IULM, Sdm, la Scuola di Alta Formazione dell’Università degli Studi di Bergamo e Università Vita-Salute San Raffaele sono alcune delle realtà nelle quali ha presentato il modello che rappresenta l’evoluzione della comunicazione efficace. 

Il Metodo O.D.I. (acronimo di Osserva, Domanda, Intervieni) da lui creato, infatti, costituisce il superamento della comunicazione ego-riferita e istintiva che, benché efficace per sé stessi, svaluta interlocutore, contesto e, di conseguenza, la relazione. L’applicazione del Metodo, al contrario, permette di indirizzarsi verso un rapporto duraturo che, in ambito professionale, si traduce di conseguenza in un miglioramento della produttività interna e nel successo dell’economia aziendale. 

Una società con questo focus supporta i professionisti e le figure responsabili delle organizzazioni nel potenziamento di quelle competenze definite “soft”, che permettono una comunicazione che agevoli la risoluzione dei conflitti e la creazione di relazioni durature con stakeholder interni ed esterni, sia in campo commerciale che organizzativo, tutelando al tempo stesso gli interessi di tutti i soggetti coinvolti. Il taglio scientifico applicato ai contenuti, l’obiettivo preciso di valorizzare la relazione interpersonale e, soprattutto, la capacità di azione sui processi sono le fondamenta dell’offerta dell’Accademia: la co-progettazione di nuovi orizzonti strategici con un impatto tangibile e misurabile sulle organizzazioni in termini di migliori performance. 

La scientificità degli studi svolti in Accademia, le metodologie applicate e la collaborazione tra professionisti eterogenei hanno creato percorsi altamente selettivi e su misura: i c.d. Master One to One in Comunicazione Strategica e Negoziazione, una serie di incontri privati e personalizzati, rivolti alle proprietà di grandi aziende e ai loro executive e calibrati sulle relative necessità e obiettivi. Una formazione individuale e complementare all’attività professionale di ogni figura, con lo scopo di insegnare le più moderne e scientifiche strategie per favorire partnership commerciali, processi di change management e passaggi generazionali. Questo innovativo ed esclusivo livello di formazione è stato presentato per la prima volta nel libro di Brambilla, edito da ACS Editore, intitolato Il Negoziatore. Strategie vincenti”, in cui vengono inoltre divulgati parte dei contenuti di questi percorsi.

Il corso di ACS e MIP Politecnico di Milano

Inoltre, Luca Brambilla è stato nominato Direttore dell’Online Professional Program in Comunicazione Strategica e Negoziazione: il Metodo O.D.I.. Un corso innovativo e co-progettato con il MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business che, primo in Italia, certifica chi lo consegue come Comunicatore Strategico e Negoziatore Professionista.

Il corso è articolato in un percorso di trenta ore online in diretta di contenuti esclusivi e brevettati, accompagnati da testimonianze concrete di professionisti di grandi aziende, in modo da unire concetti teorici ad una applicazione pratica. “Il MIP è il partner perfetto per questo progetto” dice il Direttore Brambilla, “perché l’approccio dell’Accademia è in totale assonanza con i valori della Business School: è innovativo, con una grande ricerca teorica alle spalle, e soprattutto è concreto e scientifico e quindi le strategie divulgate saranno replicabili con successo da tutti i partecipanti al corso in ogni contesto in cui concretamente agiranno”.

Il Dean del MIP Frattini aggiunge: “Collaborazione e team working sono due leve importanti quando si vogliono raggiungere traguardi e obiettivi ambiziosi. Affinché questa collaborazione sia proficua e duratura, è importante acquisire metodologie che ci permettano di comunicare al meglio e di superare con successo eventuali conflitti. Da questa esigenza è nata l’idea di un Online Professional Program in Comunicazione Strategica e Negoziazione, in partnership con una realtà con una forte tradizione in quest’ambito come l’Accademia di Comunicazione Strategica

Coerente alla propria cultura fondata su confronto e aggiornamento costante, l’Accademia opera in sinergia con un network scientifico e culturale: il Magazine di Comunicazione Strategica, testata giornalistica che fornisce ogni giorno contenuti legati al mondo della Comunicazione Strategica e delle soft skill; il Centro Studi di Comunicazione Strategica, che studia e declina le evidenze neuroscientifiche attraverso un costante studio dei processi cognitivi e dei bias che influenzano business, sanità ed educazione; ACS Editore, dal piano editoriale focalizzato sulle tematiche affrontate dall’Accademia e che rappresenta un punto di riferimento per imprenditori e aziende che intendono divulgare le proprie competenze e raccontare le esperienze maturate attraverso un libro. Tre unità in simbiosi, ognuna coordinata da un proprio Direttore e che, avendo a disposizione un team qualificato e competente, presentano al mondo professionale le scoperte più recenti e supportate dalla scienza sulla Comunicazione Strategica.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.