Stellantis chiude il 2021 con conti record. E premia i dipendenti con un bonus di 1,9 miliardi

Carlos Tavares Stellantis
(foto Sean Gallup/Getty Images)
Share

Stellantis chiude il suo primo anno con il botto. La società ha infatti registrato 152 miliardi di euro (+14%) di ricavi, e 13,4 miliardi di euro di utili netti. Risultati che hanno permesso al gruppo di distribuire un premio di 1,9 miliardi di euro a tutti i suoi dipendenti, 770 milioni di euro in più rispetto all’importo cumulativo ridistribuito nel 2020 da ciascuna delle precedenti società: il 70% di aumento. Soddisfatti anche i soci che riceveranno 3,3 miliardi di euro di dividendo ordinario. 

Fatti principali

  • Oggi, in una nota ufficiale, Stellantis ha dichiarato di aver chiuso il 2021 con 152 miliardi di euro di ricavi netti (in aumento del 14%) e con 13,4 miliardi di euro di utili netti, quasi il triplo rispetto all’anno precedente.  E se il flusso di cassa industriale disponibile è di 6,1 miliardi di euro, la liquidità industriale è pari a 62,7 miliardi di euro.
  • Previa approvazione degli azionisti, Stellantis ha predisposto 3,3 miliardi di euro di dividendo ordinario da pagare.
  • È importante evidenziare che i dati sono presentati come se la fusione tra i due grandi gruppi fosse avvenuta il 1° gennaio 2020, ricorda la società
  • In un comunicato stampa successivo, il gruppo ha dichiarato che nel 2021 ha ridistribuito 1,9 miliardi di euro come premio ai propri dipendenti (a esclusi dei temporanei e a quelli riconducibili alle joint venture). Si tratta di 770 milioni di euro in più rispetto all’importo cumulativo ridistribuito nel 2020 da ciascuna delle precedenti società, pari al 70% di aumento. “I dipendenti sono il cuore di Stellantis. È grazie alla loro continua attenzione all’esecuzione e all’eccellenza che siamo stati in grado di raggiungere risultati record nel nostro primo anno come Stellantis”, sottolinea Carlos Tavares, ceo di Stellantis. “Ogni dipendente di Stellantis ha assunto il compito straordinario nel 2021 di combinare due case automobilistiche mentre affrontava gravi sfide esterne. Il nostro obiettivo è che tutti i dipendenti beneficino della crescita redditizia dell’azienda. Siamo lieti di premiare e ringraziare i membri del nostro team per il loro instancabile impegno”, aggiunge il numero uno del gruppo.

I piani per l’elettrico

Stellantis ha già annunciato ambiziosi piani per l’elettrificazione e il software nel corso dell’anno. Il programma di investimenti prevede oltre 30 miliardi di euro entro il 2025 e l’annuncio di importanti partnership nelle tecnologie delle batterie, nei materiali per batterie e nello sviluppo software.

LEGGI ANCHE: “Stellantis, a Termoli la Gigafactory italiana. Pronto un piano di elettrificazione da 30 miliardi di euro”

La crescita di Stellantis nel mondo

  • In Nord America, la Jeep Wrangler 4xe è stata il veicolo elettrico ibrido plug-in più venduto sul mercato retail statunitense nel 2021.
  • In Sud America, Stellantis è stata leader di mercato nel 2021 con una quota del 22,9%; e leader nei veicoli commerciali con una quota di mercato del 30,9%.
  • In Europa allargata, Stellantis è stata leader nel perimetro EU30 per i veicoli commerciali, con una quota di mercato del 33,7% per il 2021. La Peugeot 208 è stata il veicolo più venduto in EU30 e la 2008 è stata n.1 nel segmento B-SUV in EU30 per il 2021.
  • In Medio Oriente e Africa, le consegne consolidate sono aumentate del 6%, mentre la quota di mercato è cresciuta a/a nella maggior parte dei mercati principali.
  • In India e Asia Pacifico, la società si sta preparando a lanciare la nuova Citroën C3, sviluppata e prodotta in India.
  • In Cina, Dongfeng Peugeot Citroën Automobile Co. Ltd (DPCA) ha più che raddoppiato il volume di vendite annuali del 2020 con 100mila unità vendute. E Stellantis è diventata il quarto maggiore distributore di ricambi nell’aftermarket indipendente (IAM) cinese, con un incremento delle vendite di circa il 30% a/a.
  • Maserati ha riportato un aumento della sua quota di mercato globale al 2,4%, con quote rispettivamente del 2,9% e del 2,7% in Nord America e Cina per il 2021

La citazione

“I risultati record di oggi dimostrano che Stellantis è ben posizionata per realizzare una forte performance, anche nei contesti di mercato più incerti. Vorrei ringraziare tutti i dipendenti di Stellantis di tutte le Region, i marchi e le funzioni per avere contribuito a costruire la nostra nuova società con la diversità che ci alimenta”, dichiara Carlos Tavares. “Vorrei anche ringraziare il team manageriale per l’impegno incessante profuso nel contrastare e superare situazioni fortemente avverse. Insieme, siamo concentrati sull’attuazione dei nostri programmi proseguendo nel nostro viaggio per diventare un’azienda tecnologica per la mobilità sostenibile”.

I prossimi passi di Stellantis

Come dichiarato la scorsa settimana, Stellantis l’1 marzo presenterà il suo piano strategico a lungo termine.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.