Chi sono i 20 miliardari più ricchi della Russia

miliardari
Leonid Mikhelson, fondatore e presidente del produttore di gas naturale Novatek, è il quarto uomo più ricco di Russia
Share

Secondo una stima di Forbes, il conflitto in corso tra Russia e Ucraina avrebbe già provocato una perdita di oltre 126 miliardi di dollari tra i miliardari russi. Di questi, circa 71 miliardi sono stati “bruciati” giovedì, dopo che il rublo è precipitato ad un minimo storico rispetto al dollaro. Sono numerosi dunque gli oligarchi che vedono parte del loro patrimonio a rischio, a cominciare da Alexey Mordashov, in 56esima posizione tra gli uomini più ricchi al mondo e al secondo gradino del podio russo. Azionista di maggioranza del gruppo siderurgico Severstal, a fine dello scorso anno vantava un patrimonio di 29,1 miliardi di dollari: oggi la sua ricchezza è scesa di circa 3 miliardi. 

LEGGI ANCHE: “Chi sono gli oligarchi russi che stanno chiedendo la fine della guerra in Ucraina”

Stessa sorte per Vladimir Lisin, l’uomo al momento più ricco di Russia, presidente e principale azionista di Nlmk Group, una delle quattro più grandi compagnie russe produttrici di acciaio. Oppure per il ben più noto Roman Abramovich, all’ottavo posto nella classifica russa e al 151esimo di quella mondiale. Il patron del Chelsea, presente anche ai negoziati tra Russia e Ucraina, ha visto il suo patrimonio deteriorarsi di più di un miliardo da fine 2021. E il peggio, probabilmente, deve ancora arrivare: i pacchetti di sanzioni finanziarie messi a punto dall’Occidente scalfiranno ulteriormente i loro patrimoni.

LEGGI ANCHE: “Il mistero della ricchezza di Putin: tre teorie su come il presidente russo ha costruito il suo patrimonio”

La top 20 dei miliardari più ricchi della Russia

1. VLADIMIR LISIN

Patrimonio netto: $ 26,9 miliardi 

Vladimir Lisin è presidente del gruppo NLMK, leader nella produzione di acciaio. Lisin ha iniziato come installatore elettrico in una miniera di carbone in Siberia e poi ha lavorato come operaio siderurgico nella Russia centrale. Oggi è l’uomo più ricco della Russia.

2. ALEXEY MORDASHOV

Patrimonio netto: 26,1 miliardi

Alexey Mordashov è un imprenditore russo, miliardario, principale azionista e presidente di Severstal, un conglomerto russo con interessi nel metallo, energia e miniere. Nel 2003, Mordashov è diventato anche comproprietario di Rossiya Bank.

3. VLADIMIR POTANIN

Patrimonio netto: $26 miliardi 

Ha acquisito una partecipazione in Norilsk Nickel durante la privatizzazione della Russia nel 1995; oggi possiede poco più di un terzo dell’azienda. Potanin ha utilizzato i contatti del governo per cofondare la Onexim Bank, che controllava i colossi industriali, nel 1993.

4. LEONID MIKHELSON

Patrimonio netto: $24,8 miliardi

Leonid Mikhelson è il fondatore e presidente del produttore di gas naturale Novatek. Il suo partner sia in Novatek che in Sibur è Gennady Timchenko, un miliardario che si dice abbia stretti legami con il presidente Vladimir Putin. Mikhelson ha iniziato la sua carriera come caposquadra per una società che costruiva un gasdotto nella regione russa di Tyumen.

5. ANDREY MELNICHENKO

Patrimonio netto: $22,7 miliardi

L’industriale Andrey Melnichenko possiede partecipazioni di maggioranza nel produttore di fertilizzanti Eurochem e nella società di energia del carbone SUEK. Le aziende di Melnichenko, che impiegano più di 100.000 dipendenti, hanno investito circa 23 miliardi di dollari nella produzione di fertilizzanti e carbone negli ultimi 15 anni.

6. VAGIT ALEKPEROV

Patrimonio netto: $21,6 miliardi

Ex lavoratore della piattaforma petrolifera del Mar Caspio, Vagit Alekperov è diventato viceministro che sovrintende all’industria petrolifera nell’Unione Sovietica. Nel 1991 ha preso tre grandi giacimenti petroliferi controllati dal ministero e ha fondato la Lukoil, che oggi è la più grande compagnia petrolifera indipendente della Russia.

7. GENNADY TIMCHENKO

Patrimonio netto: $21,1 miliardi

Gennady Timchenko ha partecipazioni in varie attività russe, tra cui la società del gas Novatek e il produttore petrolchimico Sibur Holding. Timchenko, una delle persone più potenti della Russia, ha stretti legami con il presidente Vladimir Putin.

8. PAVEL DUROV

Patrimonio netto: $17,2 miliardi

Pavel Durov è il fondatore e proprietario dell’app di messaggistica Telegram, che conta oltre 500 milioni di utenti in tutto il mondo. Durov è anche conosciuto come lo “Zuckerberg russo” perché ha anche creato Vkontakte, il più grande social network russo.

9. ALISHER USMANOV

Patrimonio netto: $15,3 miliardi

La più grande partecipazione di Alisher Usmanov è la sua partecipazione nel gigante del minerale di ferro e dell’acciaio Metalloinvest. Uno dei primi investitori di Facebook, possiede anche partecipazioni in Xiaomi e altre società di telecomunicazioni, minerarie e dei media.

10. ROMAN ABRAMOVICH

Patrimonio netto: $13,3 miliardi 

Roman Abramovich possiede partecipazioni nel gigante dell’acciaio Evraz, Norilsk Nickel e la stragrande maggioranza della squadra di calcio britannica del Chelsea FC. Possiede il secondo yacht più grande del mondo, Eclipse di 533 piedi, acquistato per quasi 400 milioni di dollari nel 2010.

11. MIKHAIL FRIDMAN

Patrimonio netto: $13,3 miliardi 

Insieme ai compagni di college e ai colleghi miliardari German Khan e Alexei Kuzmichev, il nativo ucraino Mikhal Fridman controlla Alfa Group e LetterOne. Il trio è partner dal 1989, quando ha fondato il commerciante di materie prime Alfa-Eco.

12. SULEIMAN KERIMOV & family

Patrimonio netto: $12 miliardi

La maggior parte della fortuna di Suleiman Kerimov deriva dalla sua partecipazione del 76% nel più grande produttore d’oro russo, Polyus.

13. MIKHAIL PROKHOROV

Patrimonio netto: $11,8 miliardi

Mikhail Prokhorov ha venduto una partecipazione del 49% nei Brooklyn Nets al dirigente di Alibaba Joseph Tsai con un accordo da 2,3 miliardi di dollari nel 2018. Gran parte della fortuna di Prokhorov deriva dalla vendita nel 2008 della sua partecipazione nel gigante dei metalli Norilsk Nickel.

14. TATYANA BAKALCHUK

Patrimonio netto: $11,7 miliardi

Tatyana Bakalchuk, ex insegnante di inglese e madre di quattro figli, ha fondato il rivenditore di e-commerce Wildberries nel 2004. Ha fondato l’attività all’età di 28 anni nel suo appartamento di Mosca durante il congedo di maternità.

15. VIKTOR RASHNIKOV

Patrimonio netto: $11 miliardi

Viktor Rashnikov è il proprietario di maggioranza di Magnitogorsk Iron & Steel Works (MMK). Rashnikov ha iniziato come meccanico alla MMK nel 1967. Ha portato la sua proprietà nella società a quasi il 100% acquistando azioni sul mercato.

16. LEONID FEDUN

Patrimonio netto: $8,8 miliardi

Fedun, ex militare diventato mago della finanza, ha incontrato il suo partner Vagit Alekperov alla fine degli anni ’80 mentre insegnava nella città siberiana di Kogalym. Negli anni ’90 Fedun aiutò Alekperov a privatizzare Lukoil, che era costituita dalle principali proprietà petrolifere russe. Possiede una partecipazione di quasi il 10% nella compagnia petrolifera.

17. GERMAN KHAN

Patrimonio netto: $8,7 miliardi

Il tedesco Khan, originario dell’Ucraina, controlla Alfa Group e LetterOne (Lussemburgo), insieme ai colleghi miliardari Mikhail Fridman e Alexei Kuzmichev.

18. VIKTOR VEKSELBERG

Patrimonio netto: $8,6 miliardi 

Partner dei miliardari Mikhail Fridman e Len Blavatnik nella compagnia petrolifera TNK-BP, ha venduto la sua partecipazione nel 2013 alla Rosneft, di proprietà statale, per 7 miliardi di dollari.

19. DMITRY BUKHMAN

Patrimonio netto: $8,1 miliardi

Dmitry Bukhman e suo fratello Igor possiedono Playrix. L’azienda è nota soprattutto per i giochi gratuiti per app mobili come Homescapes e Fishdom.

20. IGOR BUKHMAN

Patrimonio netto: $8,1 miliardi 

Nati e cresciuti nel nord della Russia, i fratelli hanno iniziato a vendere giochi online mentre Dmitry era ancora al liceo. Playrix ora realizza più di $ 2,7 miliardi di entrate annuali stimate.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.