Il gruppo Gnutti Carlo cambia l’amministratore delegato: nominato l’ex di Pirelli Claudio De Conto

Da sinistra: Matteo Colombini Gnutti (membro del Cda), PierCarlo Gnutti (presidente), Claudio De Conto (ad), Mario Gnutti (vice presidente)
Share

Claudio De Conto sarà il nuovo amministratore delegato del gruppo Gnutti Carlo. A renderlo noto la stessa società, uno dei principali gruppi globali nei componenti di alta precisione per automotive e veicoli industriali. De Conto succede a Paolo Groff, che ha guidato il gruppo negli ultimi dieci anni e che resterà nel Consiglio di amministrazione.

Milanese, 59 anni, laureato in Economia e commercio all’Università Bocconi, De Conto ha maturato una significativa esperienza in ambito industriale e internazionale in Pirelli, dove ha lavorato oltre vent’anni assumendo incarichi di crescente responsabilità, tra i quali quello di direttore generale Operativo della capogruppo Pirelli & C. e quello di amministratore delegato di Pirelli Re. Negli ultimi nove anni è stato amministratore delegato di Artsana, azienda italiana leader nei prodotti sanitari e per l’infanzia. Dal 2018 è presidente di Prysmian, il più importante gruppo al mondo nel settore dei cavi.

Una nuova fase per Gnutti Carlo

La nomina di De Conto apre una nuova fase di sviluppo del gruppo. L’obiettivo è dotare l’azienda delle migliori professionalità e di tutti i mezzi necessari per affrontare con successo l’attuale contesto economico e competitivo. E consentirle di rafforzare ulteriormente il proprio percorso di innovazione e crescita sostenibile di lungo periodo.

“Riteniamo”, dichiara il Presidente PierCarlo Gnutti, “che la combinazione di esperienza e competenza rendano De Conto il manager ideale a cui affidare la guida del Gruppo Gnutti Carlo verso un futuro sfidante ma al contempo ambizioso e ricco di nuovi successi”. Una fiducia in vista del futuro ribadita anche dal vicepresidente Mario Gnutti: “Diamo il benvenuto a Claudio De Conto convinti che la sua personalità, la sua cultura e il suo entusiasmo saranno la chiave di volta per lo sviluppo e la valorizzazione dei talenti presenti nel gruppo e per la costruzione del nostro futuro”.

LEGGI ANCHE: “Mario Gnutti, l’imprenditore che guida un’azienda di componenti per veicoli da 700 milioni: “Puntare solo sull’elettrico non è sostenibile””

Ricavi da 700 milioni di euro

Gruppo Gnutti Carlo, con sede a Brescia, è tra i leader mondiali nello sviluppo e nella produzione di componenti per il Valve Train (gruppo bilancieri) e sistemi di iniezione carburante per aplicazioni Heavy Duty. Con le due divisioni Light Metals e TCG Unitech è un’azienda di riferimento nella fornitura di componenti complessi in alluminio e magnesio pressofuso per l’automotive e solar Energy, nello stampaggio ad iniezione di materiali termoplastici e nello sviluppo e produzione di pompe olio e pompe per liquido di raffreddamento.

È partner in primo equipaggiamento dei più importanti OEMs attivi nei settori auto, truck, movimento terra, motociclistico, marino, gruppi elettrogeni, ed e-mobility. Con ricavi annui di circa 700 milioni di euro, Gruppo Gnutti Carlo impiega circa 4.000 persone tra Europa, Nord America e Asia.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.