Chi sono i dieci miliardari più ricchi della Cina. In testa il re dell’acqua minerale

zhong-shanshan
Zhong Shanshan è l’uomo più ricco della Cina per il secondo anno consecutivo (IMMAGINE CHINA/NEWSCOM)
Share

Questo articolo di Russell Flannery è apparso su Forbes.com

Dopo un 2021 da record, la rappresentanza cinese nella 36esima classifica di Forbes dei più ricchi del mondo è stata ridimensionata. Il numero di miliardari della Cina continentale sulla lista è sceso a 539, contro i 626 di un anno fa. La principale ragione è il crollo della Borsa cinese. Il Paese, in ogni caso, rimane il secondo più presente in lista, alle spalle dei soli Stati Uniti, che ne hanno 735. (Il conteggio per la Cina non comprende coloro che hanno passaporto cinese ma sono cittadini di Hong Kong e Macau, classificati a parte).

Per via di una combinazione di fattori – il numero più basso di nomi in lista e il calo del mercato azionario – il totale dei patrimoni dei miliardari cinesi è sceso a 1.960 miliardi di dollari, a fronte dei 2.500 del 2021. Sebbene 149 miliardari siano usciti di classifica nell’ultimo anno, altri 60 sono entrati. Tra questi c’è Miranda Qu, una delle tre nuove miliardarie self-made del Paese. Quest’anno la Cina è stata sia il Paese con più miliardari usciti di classifica, sia quello con più nomi nuovi.

Le dieci persone più ricche della Cina mettono assieme 321,6 miliardi di dollari, oltre 120 in meno rispetto ai 447 del 2021. I miliardari cinesi possiedono ora il 15% del totale delle fortune dei membri della classifica di Forbes, che comprende 2.668 persone, per patrimoni totali di 12.700 miliardi.

Per il secondo anno consecutivo, il miliardario più ricco della Cina è il re dell’acqua in bottiglia e del tè, Zhong Shanshan, fondatore di Nongfu Spring. Zhong, che ha lasciato la scuola alle elementari, ha un patrimonio stimato in 65,7 miliardi di dollari, ovvero 3,2 miliardi in meno del 2021. È la 17esima persona più ricca del mondo.

Zhong, assieme ad altri sei dei dieci cinesi più ricchi, ha visto scendere la sua fortuna nell’ultimo anno. Spiccano, in questo gruppo, alcuni magnati legati a internet. Per esempio Ma Huateng (conosciuto anche come Pony Ma), amministratore delegato del gigante dei videogiochi e dei social media Tencent e terzo cittadino più ricco della Cina. La sua fortuna è scesa di 28,6 miliardi (-44%) rispetto all’anno scorso e si è assestata a 37,2 miliardi. La ragione è che le azioni della società hanno perso quasi la metà del loro valore.

L’energia verde è stata una nota positiva per l’economia cinese, anche grazie alla popolarità dei veicoli elettrici. Nonostante le azione di Geely siano crollate, la fortuna di Li Shufu (conosciuto anche come Eric Li), il più ricco imprenditore cinese delle auto e presidente di Geely Automotive, è cresciuto di quattro miliardi di dollari, fino a raggiungere i 23,7 miliardi. Merito, in parte, dell’accordo sottoscritto nel settembre 2021 per portare in Borsa il produttore di veicoli elettrici Polestar, tramite una fusione con una Spac, a una valutazione di 20 miliardi di dollari. La fusione via Spac non è ancora avvenuta, perciò Forbes ha scontato il valore del 43% di Polestar detenuto da Li.

La classifica dei dieci miliardari cinesi più ricchi

1 | Zhong Shanshan
Patrimonio: 65,7 miliardi di dollari
Fonte di ricchezza: bevande, prodotti farmaceutici
Residenza: Hangzhou
Zhong è il presidente del produttore di acqua in bottiglia e tè Nongfu Spring. Ha conservato il primo posto nella classifica dei miliardari cinesi, conquistato lo scorso anno grazie all’Ipo del settembre 2020 a Hong Kong. Zhong è anche il presidente di Beijing Wantai Biological Pharmacy, un produttore di test per il Covid-19.

2 | Zhang Yiming
Patrimonio: 50 miliardi di dollari
Fonte di ricchezza: internet
Residenza: Pechino
Zhang è il principale fondatore di ByteDance, società che gestisce TikTok ed è uno degli unicorni di maggiore valore al mondo. Zhang ha ceduto la carica di presidente a novembre, dopo essersi dimesso da amministratore delegato a maggio.

3 | Ma Huateng
Patrimonio: 37,2 miliardi di dollari
Fonte di ricchezza: internet
Residenza: Shenzhen
Ma è l’amministratore delegato del gigante del web Tencent. Il titolo della società, nell’ultimo anno, ha perso quasi la metà del suo valore alla Borsa di Hong Kong, a causa di un rallentamento della crescita e di un cambio di rotta del Partito comunista in fatto di regole per le aziende di internet. A marzo Ma ha dichiarato che l’industria di internet cinese stava “ristrutturando” e si stava “evolvendo verso un modo di operare più sano”.

4 | He Xiangjian
Patrimonio: 28,3 miliardi di dollari
Fonte di ricchezza: elettrodomestici
Residenza: Foshan
Il miliardario degli elettrodomestici He Xiangjian è il cofondatore di Midea Group, un’azienda quotata a Shanghai. Ha lasciato l’incarico di presidente nel 2012. La sua famiglia controlla anche Midea Real Estate, la cui attività è stata colpita dall’eccesso di offerta nel mercato immobiliare. La sua fortuna è diminuita del 25% circa nell’ultimo anno.

5 | William Lei Ding
Patrimonio: 25,2 miliardi di dollari
Fonte di ricchezza: giochi online
Residenza: Hangzhou
Ding è l’amministratore delegato di NetEase, società quotata al Nasdaq, una delle più grandi della Cina nel settore dei giochi online. L’azienda ha raccolto 422 milioni di dollari nell’Ipo a Hong Kong della sua app musicale, Cloud Village, a dicembre. La fortuna di William Lei Ding è scesa rispetto ai 33 miliardi di dollari della lista 2021.

6 | Wang Wei
Patrimonio: 24,3 miliardi di dollari
Fonte di ricchezza: consegne
Residenza: Shenzhen
Wang è fondatore e presidente della società di consegne S.F. Holdings, conosciuta come la FedEx cinese. Il suo patrimonio è calato del 37% lo scorso anno, per via di profitti più bassi e di una forte concorrenza che ha fatto scendere il titolo alla Borsa di Shenzhen.

7 | Qin Yinglin
Patrimonio: 24,1 miliardi di dollari
Fonte di ricchezza: allevamento di maiali
Residenza: Nanyang
Qin è il presidente di Muyuan Food, una delle più grandi aziende di allevamento di maiali della Cina. Ha avviato l’attività assieme alla moglie Qian Ying, anche lei miliardaria, nel 1992, con 22 maiali.

8 | Li Shufu
Patrimonio: 23,7 miliardi di dollari
Fonte di ricchezza: automobili
Residenza: Hangzhou
Li Shufu (conosciuto anche come Eric Li), il più ricco imprenditore cinese delle auto, è il presidente di Zhejiang Geely Holding. La società possiede partecipazioni dirette e indirette in case automobilistiche come Volvo e il produttore di veicoli elettrici Polestar.

9 | Jack Ma
Patrimonio: 22,8 miliardi di dollari
Fonte di ricchezza: e-commerce
Residenza: Hangzhou
Un tempo la persona più ricca della Cina, il cofondatore di Alibaba, un tempo molto schietto, è passato a un basso profilo dopo che il governo ha modificato le sue politiche sulle società di internet, le quotazioni all’estero e l’accumulo di ricchezze. Le azioni di Alibaba, inoltre, hanno perso il 60% nell’ultimo anno.

10 | Huang Shilin
Patrimonio: 20,3 miliardi di dollari
Fonte di ricchezza: batterie
Residenza: Ningde
Huang è uno dei due vicepresidenti di Contemporary Amperex Technology, uno dei più grandi fornitori mondiali di batterie per veicoli elettrici.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.