La ripresa del turismo dopo la pandemia: l’evoluzione delle crociere

costa crociere
Share

COSTA CROCIERE – BRANDVOICE | Paid program

Ormai siamo in vista della fine della pandemia e gli italiani stanno riscoprendo il gusto della crociera come tipologia di vacanza che consente di trascorrere molto tempo all’aria aperta immersi nel blu del mare, toccare diverse mete, fare un tour panoramico nel Mediterraneo, senza un eccessivo esborso economico e con la comodità di non dover pianificare aerei, trasferimenti e alloggi.

Tutti questi servizi e molti altri sono infatti racchiusi in un unico luogo, ovvero la nave, che ormai non è più solo un mezzo di trasporto da una meta all’altra, ma un vero e proprio villaggio turistico galleggiante. I vantaggi di viaggiare in crociera rappresentano i motivi principali che stanno spingendo sempre più persone a scegliere questa tipologia di vacanza. È possibile individuare almeno tre benefici che riguardano i viaggi in crociera: il fatto che si tratti di una vacanza in movimento, che significa toccare almeno 4 – 5 città diverse di almeno un paio di Paesi differenti.

In sostanza, la crociera racchiude numerose perle culturali per gli appassionati della scoperta di nuove civiltà. Il secondo vantaggio dei viaggi in crociera riguarda soprattutto l’estrema versatilità, essendo una vacanza adatta a tutti: single, coppie, amici e famiglie con bambini. Il terzo vantaggio è sicuramente l’occasione di godersi una vacanza più lunga rispetto a quelle tradizionali, di conseguenza la permanenza in mare offre anche un notevole risparmio rispetto alle vacanze tradizionali in luoghi balneari, garantendo comunque comfort e servizi.

Se nel periodo della pandemia di Covid tutti questi vantaggi venivano meno a causa delle restrizioni, oggi è possibile viaggiare in mare e approfittare delle offerte crociere senza alcun problema. Ne è riprova l’incremento del numero di tratte, destinazioni e percorsi: in vista dell’inizio della stagione estiva la flotta di Costa Crociere, uno dei leader italiani del settore, sbarca in tutto il Mediterraneo con diverse offerte di crociere da Palermo.

In totale c’è stato un aumento del 100% delle tratte nel Mediterraneo rispetto al periodo pre-Covid. Questo fattore favorevole è dovuto soprattutto a un incremento dei passeggeri stimato fino al + 75% nei dati disponibili, perché la compagnia ha scelto di puntare su tratte nuove in tutto il mondo con offerte crociere in partenza da Palermo in direzione Spagna e Francia. Con un totale di 26 navi in servizio e una capacità complessiva di circa 88mila posti letto, Costa Crociere opera a livello globale sulle rotte principali del Mediterraneo fra cui anche la Sardegna, ma offre anche mete verso il Nord Europa, Estremo Oriente, Mar Baltico, Nord, Centro e Sud America, Caraibi ed Emirati Arabi.

Le crociere da Palermo sono un bestseller, e restano tra le più richieste perché consentono di toccare le coste di Italia, Francia e Spagna. La crociera tipo parte da Palermo e fa il suo primo stop a Civitavecchia, dove è possibile dare uno sguardo alla Città Eterna per proseguire il giorno successivo verso Savona. Da qui si parte per scoprire le coste francesi, con uno stop nella città di Marsiglia, nota per le sue perle architettoniche molto antiche e la sua cultura marittima millenaria. Lasciate le coste francesi si parte in direzione Barcellona, città famosa per la Sagrada Familia, Parc Guell, le Ramblas e il porto, dove è possibile fare visita ai mercatini artigianali e alle botteghe enogastronomiche tradizionali. Nella capitale catalana è possibile unire cultura e divertimento per un viaggio all’insegna della scoperta e del relax.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.