Novità Apple: come sono i due iPad e la Apple TV 4K ancora più potente

Apple iPad
Share

Senza organizzare un evento dedicato, Apple ha svelato tre nuovi dispositivi dedicati a creativi, professionisti e amanti dell’intrattenimento.

Il colosso ha annunciato l’iPad di decima generazione: un modello che per la prima volta vede posizionare la fotocamera frontale da 12 megapixel sul lato più lungo del dispositivo al fine di offrire una migliore esperienza nelle videochiamate, mantenendo il supporto alla funzione inquadratura automatica. In altri termini, lo schermo dell’iPad sembrerà molto simile a quello dei MacBook che montano il sensore fotografico sul bordo superiore del display.

Come sarà l’iPad di decima generazione

Tuttavia, il tablet integra il chip A14 Bionic per garantire prestazioni ancora più veloci del 20% con app e videogiochi di ultima generazione e apporta un notevole miglioramento in termini di autonomia, con una durata della batteria che dura fino a un giorno intero.

“Siamo davvero entusiasti di introdurre l’iPad completamente riprogettato nella nostra linea iPad più avanzata di sempre. Con un ampio display Liquid Retina da 10,9″, il potente chip A14 Bionic, la prima fotocamera frontale sul lato orizzontale, connettività wireless veloce, USB-C e supporto per accessori incredibili come la nuova Magic Keyboard Folio, il nuovo iPad offre ancora più benefici, maggiore versatilità ed è semplicemente più divertente”, ha affermato Greg Joswiak, senior vice president of worldwide marketing di Apple.

Con un design all-screen, il dispositivo dispone di una porta USB-C utile per collegare una vasta gamma di accessori e la versione con connettività cellulare supporta le reti veloci 5G. Ovviamente, è compatibile con Apple Pencil (di prima generazione) tramite un adattatore e viene consegnato con iPadOS16 di serie.

Secondo quanto annunciato dalla società, l’iPad sarà rilasciato il 26 ottobre ma è già possibile ordinarlo a partire da 589 euro nei colori blu, rosa, giallo e argento con capacità di 64 e 256GB.

    Apple iPad
    Apple iPad
    Apple iPad
    Apple iPad
    Apple iPad

Come sarà l’iPad Pro

Durante la stessa giornata, inoltre, è previsto il lancio del nuovo iPad Pro con chip M2 pensato in particolare per i professionisti. La nuova generazione, infatti, offre un’esperienza migliorata con Apple Pencil, una connettività wireless ora ancora più veloce e la potenza del nuovo chip che integra una CPU a 8-core fino al 15% più veloce rispetto al precedente e una GPU a 10-core per prestazioni grafiche fino al 35% più scattanti.

Monta un display Liquid Retina XDR da 12,9 pollici nonché tra i più avanzati per dispositivi mobili e una serie di funzionalità, integrate nel nuovo sistema operativo, sviluppate per migliorare la produttività: come Stage Manager o la Modalità Riferimento, ad esempio.

E per i più creativi, inoltre, questo iPad permette anche di filmare direttamente in ProRes mentre, i cinque microfoni di qualità professionale e il sistema di altoparlanti con supporto per Dolby Atmos, offrono una resa audio da cinema.

È ancora Joswiak a spiegare: “La nuova generazione di iPad Pro ridefinisce i confini di ciò che è possibile fare con iPad, rendendo ancora più versatile, potente e portatile la migliore esperienza iPad. Grazie alla potenza del chip Apple M2, il nuovo iPad Pro offre prestazioni incredibili e le tecnologie più avanzate di sempre, fra cui un’esperienza ‘hover’ di livello superiore per Apple Pencil, registrazione video ProRes, connettività wireless ultraveloce e potenti funzioni di iPadOS 16”. Disponibile nei colori argento e grigio siderale con capacità fino a 2TB, il nuovo modello si può già ordinare a partire da 1.069 euro.

La nuova Apple TV 4K

    Apple TV 4K
    Apple TV 4K

E per concludere, dedicato a chi ama l’intrattenimento in salotto, è in arrivo la nuova Apple TV 4K: il suo debutto in Italia è previsto il 4 novembre 2022 al prezzo di listino pari a 169 euro. Disponibile in duplice versione, una Wi-Fi e l’altra Wi-Fi con Ethernet, la novità sfrutta la potenza del chip A15 Bionic con supporto al formato HDR10+ e al Dolby Vision, per permetterci di guardare film e serie con la migliore qualità di sempre.

Con il telecomando Siri Remote, l’utente potrà controllare il tv con semplici comandi vocali oppure utilizzando il clickpad sensibile al tocco utile per spostarsi nell’interfaccia in modo facile e veloce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.