Campari Group acquisisce il 70% di Wilderness Trail Distillery, brand americano che produce bourbon

CAMPARI
imagoeconomica
Share

Campari Group annuncia attraverso una nota di avere concluso un accordo per acquisire una quota iniziale del 70%, e nel 2031 la restante quota del 30%, del capitale di Wilderness Trail Distillery.

Wilderness Trail Distillery, situata a Danville, Kentucky, Stati Uniti, è stata fondata nel 2012 come distilleria artigianale premium con l’obiettivo di produrre bourbon e rye whiskey di altissima qualità. Facendo leva su un’infrastruttura operativa avanzata, nel 2018 i fondatori Shane Baker e Pat Heist hanno lanciato il Wilderness Trail Bourbon e il Wilderness Trail Rye Whiskey. La gamma di prodotti è stata elevata ulteriormente con l’introduzione di una linea d’alta gamma di bourbon silver label invecchiato sei e otto anni per un gusto più intenso.

Il bourbon per Campari

“Siamo molto entusiasti di acquisire una partecipazione di maggioranza nella prestigiosa distilleria Wilderness Trail Distillery”, ha dichiarato Bob Kunze-Concewitz, ceo di Campari Group. “Integrando il marchio Wilderness Trail, super- premium e in forte crescita, espandiamo e rendiamo ancora più premium il nostro portafoglio di bourbon, che si prepara a diventare il secondo maggiore asse di sviluppo di Campari Group dopo gli aperitivi. Inoltre, abbiamo l’opportunità di aumentare notevolmente la nostra capacità produttiva e il nostro magazzino in invecchiamento per soddisfare la crescita futura dei nostri bourbon premium, tra cui la gamma ad alto potenziale Whiskey Barons, attualmente limitata da vincoli di capacità. Siamo veramente entusiasti di collaborare con un team così qualificato di esperti di fermentazione e distillazione, che ci consentirà di accelerare ed espandere significativamente la piattaforma di innovazione per il nostro portafoglio di bourbon”.

La soddisfazione è condivisa anche da Shane Baker e Pat Heist, cofounders di Wilderness Trail Distillery. “Siamo entusiasti della nostra collaborazione con Campari Group. Il bourbon e rye whiskey premium e gli impianti produttivi all’avanguardia, associati a una rete di distribuzione globale, a marketing di prima classe e a competenze in molteplici categorie di spirit pongono le fondamenta ideali per il continuo successo di Wilderness Trail, e assicurano che il brand venga apprezzato in tutto il mondo negli anni a venire. Questa è una combinazione vincente per entrambe le parti e siamo molto orgogliosi di questa partnership e di ciò che possiamo realizzare insieme con la nostra visione comune”.

Un percorso iniziato nel 2009

Il percorso nel mondo del bourbon di Campari Group è iniziato nel 2009 con l’acquisizione del marchio e della distilleria di Wild Turkey. Da allora, Campari Group si è concentrata incessantemente sul percorso di premiumisation del portafoglio Wild Turkey, che comprende il potenziamento e l’accelerazione della crescita del bourbon artigianale Russell’s Reserve, e il lancio del bourbon small batch Longbranch nel 2018 in collaborazione con Matthew McConaughey.

Nel 2017, Campari Group ha anche lanciato la collezione ultra-premium Whiskey Barons, tra cui Old Ripy, Bond&Lillard e William Butler Saffell. Infine, in agosto 2022, Campari Group ha acquisito una partecipazione iniziale di minoranza, con path to control, in Howler Head, un brand di Kentucky straight bourbon whiskey all’aroma naturale di banana, insieme ai relativi diritti esclusivi di distribuzione globale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.