Solleva, spinge e lancia gli oggetti: il robot umanoide di Boston Dynamics pronto a lavorare come operaio nei cantieri – IL VIDEO

Atlas
Share

“È ora che Atlas acquisisca una nuova serie di abilità e si metta all’opera”. Esordisce così la descrizione dell’ultimo filmato pubblicato su YouTube da Boston Dynamics, società controllata da Hyundai, in cui vengono svelate le nuove abilità dal robot umanoide Atlas. “In questo video”, continua il post, “il robot umanoide manipola il mondo che lo circonda: Atlas interagisce con gli oggetti e modifica il percorso per raggiungere il suo obiettivo, spingendo i limiti della locomozione, del rilevamento e dell’atletismo”.

Il robot, spiega TechCrunch, era già in grado di percorrere terreni complessi grazie ai suoi “piedi”. Ora il robot ha anche delle mani. Atlas quindi acquisisce nuove funzioni e diventa sempre più simile a un essere umano, con la capacità di prendere e lasciare tutto ciò che può afferrare autonomamente.

LEGGI ANCHE: “Amazon presenta quattro nuovi robot. Ma promette: “Non sostituiranno gli esseri umani””

Il video mostra Atlas raccogliere del materiale da costruzione e una borsa degli attrezzi. La borsa degli attrezzi deve però raggiungere il livello più alto dell’impalcatura, così Atlas la lancia. Boston Dynamics descrive questa manovra finale: “La mossa conclusiva di Atlas, un salto mortale inverso di 540 gradi su più assi, aggiunge asimmetria al movimento del robot, rendendolo un’abilità molto più difficile rispetto al parkour eseguito in precedenza”.

Com’è fatto Atlas

“Atlas”, spiega Boston Dynamics, “è alto un metro e mezzo e pesa 89 chili. Dispone di uno dei sistemi idraulici mobili più compatti al mondo. Una batteria personalizzata, valvole e un’unità di potenza idraulica compatta consentono ad Atlas di erogare una potenza elevata a qualsiasi dei suoi 28 giunti idraulici per ottenere impressionanti prodezze di mobilità”. Il sistema di controllo avanzato del robot umanoide consente inoltre una locomozione “agile e diversificata, mentre gli algoritmi ragionano attraverso complesse interazioni dinamiche che coinvolgono l’intero corpo e l’ambiente per pianificare i movimenti”. Atlas utilizza parti stampate in 3D per ottenere il rapporto forza-peso necessario a compiere salti e capriole.

LEGGI ANCHE: “Problema rifiuti e smart city: come questi due under 30 puliranno le città con i loro robot ecosostenibili”

LEGGI ANCHE: “Il robot italiano che risparmia all’uomo i lavori più pesanti o pericolosi”

Atlas vs Optimus

Il rivale di Atlas potrebbe essere Optimus, il robot umanoide di Tesla che è stato l’annuncio più importante dell’evento AI 2022 Tesla. Il prodotto, che Elon Musk vorrebbe commercializzare a meno di 20.000 dollari, rispetto al 2021 ha fatto notevoli passi avanti. L’anno scorso infatti, la dimostrazione del robot Tesla era stata fatta da una persona con una tuta da robot e il nome Optimus non era ancora stato ideato. Quest’anno invece, sul palco è salito un prototipo che ha salutato la folla e ha eseguito alcuni gesti con la mano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.