Skin
Paola Iannone All4labels
Small Giants

Come All4Labels sta trasformando l’industria del packaging attraverso digitalizzazione e sostenibilità

Articolo tratto dall’allegato Small Giants del numero di maggio 2023 di Forbes Italia. Abbonati!

Di Fulvio Di Giuseppe

Le basi sono state poste ad Amburgo. Ma per trasformare lindustria del packaging, diventando leader globale per le soluzioni di imballaggio digitali e sostenibili, ora può contare su una rete produttiva di oltre 40 siti in tutto il mondo. È la comunità di All4Labels, che in Italia è attiva da oltre 30 anni e oggi consta di otto stabilimenti produttivi sul territorio nazionale per coprire diverse aree di packaging. Accanto alle etichette autoadesive, che da sempre rappresentano il suo core business, lazienda è proiettata alla produzione trasversale di diversi materiali da imballaggio.

Produciamo in-house imballaggi flessibili, sleeve, astucci in cartoncino teso e anche soluzioni di sicurezza”, spiega Paola Iannone, Vp marketing & communication All4Labels Global Packaging Group. Rivolgiamo la nostra offerta ai brand owner operanti in qualsiasi mercato, dalla cura della casa e della persona al settore chimico e industriale, passando per i settori food&beverage, wine&spirits, fino a quello dellhealthcare per il quale abbiamo recentemente costituito una divisione multi-plant dedicata”.

Limpegno quotidiano è quello di costruire relazioni di business non fondate esclusivamente sul momento produttivo di stampa delletichetta o dellimballaggio, ma che si sviluppano nellascolto, dialogo e confronto continuo con il mercato. Ciò che ci contraddistingue è la capacità di superare il consueto binomio cliente-fornitore, diventando partner di business in un rapporto di continuo scambio e collaborazione reciproca”. La consulenza per garantire un packaging innovativo, sostenibile e, ovviamente, digitale. Lattitudine al digitale è per noi un caposaldo del nostro dna che non si traduce esclusivamente nellimplementazione di macchine da stampa digitali, ma che si estende a processi e modalità di lavoro, trasformandosi in automazione, robotica, implementazione di piattaforme cloud e molto altro”, rileva Massimiliano Martino, amministratore delegato All4Labels Italy.

Innovazione e tecnologia

Digitalizzazione, in sostanza, vista non solo come sinonimo di tecnologia, ma soprattutto come competenza e investimento sulle persone. Da oltre venticinque anni siamo pionieri della stampa digitale e investiamo costantemente per sviluppare nuove competenze e per testare le più innovative macchine da stampa, grazie anche alla stretta collaborazione con storici partner e fornitori. Poter contare su una capacità produttiva digitale estesa e tecnologicamente allavanguardia ci consente di rielaborare in ottica sostenibile il nostro ampio portafoglio di prodotti con lobiettivo di ridurre il più possibile limpronta di co2 e di generare impatto positivo sullambiente”, continua Martino.

Un esempio di come questo impegno si traduca in soluzioni concrete per il mercato è rappresentato da Starshine, la soluzione sostenibile interamente sviluppata e prodotta in-house per etichette autoadesive con effetti metallici a ridotto impatto ambientale. Vincitrice del Sustainability Award Finat 2022 e parte del più ampio portafoglio di prodotti sostenibili Star, garantisce un abbattimento delle emissioni di co2 fino all80% e una elevata qualità delle finiture metallizzate, disponibili anche in diversi colori”.

La stampa digitale

Linvestimento sulla stampa digitale è stato incentivato anche in Italia, inaugurando un polo interamente digitale dedicato alla produzione di etichette e imballaggi flessibili, in particolare doypack. Linaugurazione della Digital Powerhouse nel 2022 rappresenta una tappa fondamentale nel percorso di crescita digitale e sostenibile di All4Labels”, ammette Martino. Con riferimento alla produzione di imballaggi flessibili e doypack, abbiamo internalizzato lintero processo produttivo, grazie allinstallazione di macchine per la stampa digitale, macchine laminatrici e macchine per la produzione di pouches: un progetto di innovazione tecnologica industriale che ci consente di promuovere limballaggio flessibile quale vero e proprio promotore di innovazione, digitalizzazione ed esperienze uniche per i consumatori finali, nonché di offrire ai nostri clienti una sempre più ampia gamma di possibilità creative e personalizzazioni grazie anche alle applicazioni di stampa a dati variabili”.

Una consolidata realtà che, però, ha già in cantiere progetti futuri e innovazioni. I brand hanno sempre più bisogno sviluppare nuove strategie, tecnologie e processi che adattino l’esperienza di acquisto alle esigenze di ciascun cliente”, spiega Paola Iannone. Grazie alla nostra business unit interna All4Graphics, composta da un team di grafici e designer con consolidata esperienza nel settore, possiamo progettare insieme ai nostri clienti il packaging del futuro, supportando nella scelta dei materiali, nella progettazione del design e anche nellimplementazione di soluzioni digitali e di sicurezza come Qr Code, Rfid e ologrammi”. E tra i principali trend del futuro, accanto alla consumer interaction, c’è anche il crescente interesse verso blockchain e metaverso, che hanno un enorme potenziale per lo sviluppo di elementi digitali finalizzati allaumento dellattenzione sostenibile all’interno delle soluzioni di packaging”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .