Skin
Elio Pariota
Leader

Elio Pariota nuovo presidente di Bfc Media. Rodolfo Errore vicepresidente

Svolta nel futuro di BFC Media. Idi, Alga e Mininvest hanno annunciato le assegnazione dei nuovi incarichi di presidente e vicepresidente a Elio Pariota e Rodolfo Errore. Le nomine evidenziano in modo chiaro l’ambizione degli azionisti di collocare la casa editrice tra i principali player dell’industria mediatica italiana.

Il nuovo consiglio di amministrazione di BFC Media sarà quindi composto da Elio Pariota, presidente e amministratore delegato, Rodolfo Errore, vicepresidente, e dai consiglieri Maurizio Milan, Massimiliano Muneghina, Margherita Revelli Caracciolo e Alessandro Mauro Rossi.

Il presidente

Elio Pariota è un manager noto per le sue competenze nei settori della bancassurance, della finanza aziendale e del marketing. Negli ultimi 15 anni è stato direttore generale e membro del consiglio di amministrazione dell’Università telematica Pegaso.

“BFC Media continuerà la sua strada di successo”, ha dichiarato Pariota, “puntando sempre più sui suoi prodotti leader di mercato come Forbes, Bluerating, Private e Asset e sviluppandoli con nuove iniziative collaterali, come Forbes Small Giants, l’attività digital e i tanti eventi che sono diventati un carattere distintivo della società editoriale. Porremo grande attenzione anche alla controllata L’Espresso Media con una serie di iniziative che rafforzeranno ulteriormente il brand mantenendo la sua tradizionale e indiscutibile indipendenza”.

Il vicepresidente

Rodolfo Errore, direttore generale del Gruppo Ludoil, ha operato come equity partner per gli studi legali Simmons & Simmons e DLA PIPER, è stato senior advisor del network di servizi professionali Ernst & Young e presidente di Sace.

“La scelta del Presidente Ammaturo di investire in editoria di qualità attraverso Alga rientra nella politica di diversificazione del Gruppo Ludoil”, ha detto Errore. “Crediamo fermamente nella strategia omnichannels avviata da BFC Media per la gestione sinergica dei canali di comunicazione, sia essi fisici o digitali, e nelle prospettive che questa comporta, consapevoli che la carta rimane uno dei pilastri del sistema informativo, non solo in Italia. Alga ha intenzione di contribuire in modo decisivo allo sviluppo, anche in campo internazionale, di BFC Media e della sua controllata L’Espresso Media, che hanno in portafoglio due tra le più prestigiose testate d’Italia, come L’Espresso, e del mondo, come Forbes”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .