tag-heuer
Lifestyle

L’eyewear di lusso incontra lo sport: la nuova visione di Tag Heuer tra materiali iper leggeri e design

Durante la settimana del Mido a Milano, il salone dell’intera filiera produttiva dell’occhialeria, e subito dopo la Lvmh Watch Week di Miami, Tag Heuer – manifattura svizzera di orologi sportivi di alta gamma, – insieme alla manifattura Thélios, rinomata per fondere l’identità distintiva di ogni maison del gruppo Lvmh con l’arte della manifattura italiana, hanno svelato una nuova collezione di occhialeria da sole e da vista dalle alte prestazioni e con funzionalità pensate sia per lo sport che per la vita quotidiana.

Con un grande evento “fuori salone” a cui ha partecipato il ceo di Tag Heuer – Julien Tornare – e fra gli altri ospiti della serata anche il cantante Mahmood, con una sua performance, è stato portato sotto i riflettori in questo incontro fra titani. Thélios deve il suo nome alla sintesi dei nomi delle divinità greche Theia, dea della luce e della vista, ed Helios, dio del sole.

Nata dalla volontà del Gruppo Lvmh, leader mondiale del lusso, di affermarsi nel settore dell’occhialeria, Thélios progetta, produce e distribuisce occhiali da sole e montature da vista per alcune delle Maison più prestigiose del gruppo: Dior, Fendi, Celine, Givenchy, Loewe, Stella McCartney, Kenzo, Berluti, Bulgari, Tag Heuer e Fred. Con la sua Manifattura, situata a Longarone, in Italia, Thélios fonde l’identità distinta di ogni maison con l’artigianato italiano e con il proprio “sguardo illuminato” dà vita ad occhiali di alta qualità dalle performance eccezionali.

Lusso e sport per una “nuova visione”

Tag Heuer, manifattura svizzera ben nota per i suoi eccezionali segnatempo e per l’arte della precisione compie un nuovo ed entusiasmante viaggio nel mondo dell’eyewear di fascia alta attraverso una vera e propria nuova visione che nasce dalla passione di Tag Heuer per le alte prestazioni e funzionalità negli sport ma anche in termini di stile, innovazione e design. Tutto ciò dal mondo orologiero ora viene traslato al mondo eyewear per dar vita ad una collezione di occhiali da sole e da vista con qualità e comfort innovativi.

“La nuova linea di occhiali Tag Heuer rappresenta l’apice dell’innovazione e del design di alto livello. Ogni modello rispetta gli standard più elevati, con materiali performanti e dettagli progettati per garantire prestazioni ottimali in ogni condizione. Il risultato è un’estetica d’avanguardia in cui gli occhiali non sono più legati alla funzione d’uso, ma traggono il loro stile dalla bellezza della tecnologia”ha spiegato Renato Montagner, architetto italiano rinomato per i suoi progetti guidati dall’innovazione e direttore creativo di Tag Heuer Eyewear.

Avanguardia e tecnica

Il brand Tag Heuer si è avvicinato al mondo dell’occhialeria nel 2002, introducendo fino al 2016 modelli iconici come Reflex e 27°, che hanno ottenuto ampi consensi a livello mondiale tra gli appassionati. Ora nel 2024 si apre un nuovo capitolo e con questa collaborazione blasonata Tag Heuer ridefinisce gli standard del settore e lascia di certo un segno nel segmento degli occhiali funzionali con tre nuove linee per tre stili di vita differenti: Pro Performance all’insegna di precisione e performance pensata per atleti e amanti dell’avventura.

Questa linea incarna l’impegno di Tag Heuer nel pionierismo di nuove frontiere d’eccellenza. Una linea che fonde tecnologia e design d’avanguardia per occhiali adatti a condizioni estreme, perfetti sia su un sentiero di montagna che in bicicletta su strada.

Invece la linea Sport Performance rappresenta il perfetto equilibrio tra stile e performance, si rivolge a chi ama l’eleganza sportiva, ad un pubblico sportivo ma che cerca un occhiale elegante con un’eccezionale versatilità per un’ampia gamma di attività, dalle sessioni di jogging al golf.

Infine la linea Daily Performance è l’opzione preferita da chi cerca un tocco di sportività e tecnicità quotidiana: per chi ha bisogno di un occhiale versatile adatto in ufficio come in viaggio.

Ed a loro volta queste tre diverse linee si declinano  in cinque design distintivi: Shield Pro, Vingt-Sept, Line, Flex e Bolide, per fornire una scelta ampia e variegata di montature, studiate su misura per rispondere alle molteplici esigenze.

Versatilità e tecnologia wearable

Ad esempio il modello Shield Pro vanta lenti intercambiabili che eliminano la necessità di più paia di occhiali per le diverse attività e ambienti: caratteristica che ne aumenta la praticità e l’adattabilità alle diverse esigenze di chi lo indossa.

Altro obiettivo fondamentale per Tag Heuer è creare occhiali che “scompaiono” sul naso. Per esempio la rigidità della grafite è mitigata nelle aree in cui è richiesta la flessibilità da tendini elastici, proprio come nel corpo umano i muscoli e i tendini lavorano con le ossa, e il nasello è regolabile per il massimo comfort. Questa attenzione alla comodità rende questi occhiali perfetti anche per un uso quotidiano prolungato.

Leggerezza e vestibilità su misura con materiali preziosi

Cuore di questi occhiali sono le lenti avanzate in bio-nylon, create per incorporare la tecnologia Specta ad alto contrasto di Tag Heuer e il trattamento anti-sporco e idrofobico. Questa combinazione garantisce comfort e contrasta i raggi infrarossi, riducendo l’affaticamento degli occhi. Si elimina un significativo 37% di luce polarizzata e i fastidiosi riflessi cosi da avere una leggibilità cristallina sugli schermi digitali.

L’introduzione di lenti rivestite in metallo prezioso –  oro 24 carati e platino – da parte di Tag Heuer, è una mossa innovativa per migliorare la chiarezza visiva.

Innovazione ma sempre sporty chic

L’innovazione più recente di Tag Heuer che può dirsi una svolta significativa nel settore dell’occhialeria? Viene dalla novità aviator del Vingt-Sept ispirata al mondo delle corse, introduce la prima montatura in metallo 3D in assoluto, combinando la resistenza e la rigidità  adun design straordinariamente leggero. La fibra più resistente del pianeta addosso? Sì, con il modello Line grazie all’utilizzo di materiali come la corda tessile Dyneema – la fibra più restante del pianeta – e il titanio stampato in 3D, fra i materiali più impegnativi da lavorare ma molto apprezzati negli sport di montagna e acquatici perché in grado di superare persino la resistenza dell’acciaio.

Ebbene con questo approccio pionieristico partendo da competenze, materiali hi-tech, iper resistenti ma leggerissimi, utilizzati in alta orologeria Tag Heuer volge ancor più il suo sguardo al futuro, uno sguardo con cui, oltre all’orologeria, sta già reinventando i codici dell’occhialeria.

LEGGI ANCHE: Alta orologeria e gioielleria si incontrano in queste 7 creazioni di lusso

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .

Tag: