Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, tra le 100 eccellenze Forbes nella CSR
Share

Coniugando l’analisi di materialità al modello di business del Gruppo, Mediolanum ha individuato sei pilastri su cui basare il proprio business sostenibile: governance e compliance, responsabilità verso il cliente, responsabilità sociale, responsabilità ambientale, responsabilità verso le risorse umane e responsabilità economica.
La rilevanza dell’impatto ambientale delle attività intraprese da Mediolanum si traduce in una serie di iniziative concrete finalizzate a realizzare progetti volti alla riduzione dei consumi, degli sprechi di risorse e alla sensibilizzazione degli utenti all’adozione di comportamenti sempre più ecocompatibili, l’utilizzo di prodotti rispettosi dell’ambiente e la mobilità sostenibile. Anche l’etica è cara alla strategia di Mediolanum, che ha individuato un insieme di regole dinamico e orientato a recepire le migliori pratiche a livello internazionale, che tutte le persone che lavorano con il Gruppo devono rispettare e applicare nella loro attività quotidiana. Per il secondo anno consecutivo il Gruppo Mediolanum ha notarizzato la dichiarazione consolidata di carattere non finanziario 2019 su tre differenti piattaforme blockchain: Ethereum, Bitcoin e Eos, quale prova di autenticità, trasparenza e immutabilità.

CONTATTI

Contatti: Palazzo Meucci , Via F. Sforza 15, 20080 Basiglio, Milano;
Tel: +39 02 9049
Email: [email protected]
Web: https://www.bancamediolanum.it/corporate/sostenibilita

OBIETTIVI
Obiettivo 1
Obiettivo 3
Obiettivo 4
Obiettivo 5
Obiettivo 7
Obiettivo 8
Obiettivo 9
Obiettivo 12
Obiettivo 13
Gianluca Randazzo di Banca Mediolanum tra le 100 eccellenze Forbes nella CSR
Personaggi ed interpreti

Amministratore delegato di Banca Mediolanum è Massimo Doris, mentre Gianluca Randazzo (in foto) ricopre l’incarico di head of sustainability. “La sostenibilità è parte integrante dei valori e della cultura del Gruppo Mediolanum, che si pone l’obiettivo di sviluppare un’attività solida e sostenibile di lungo periodo, attraverso una gestione responsabile dell’azienda”, commenta Randazzo. “Tale approccio si concretizza nel modo di operare, nella centralità della persona, nell’attenzione al cliente, nel modo in cui supporta i propri dipendenti e rispetta l’ambiente, contribuendo allo sviluppo della comunità in cui è inserita”.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo