Fineco

Share

Dal 1999, anno della sua fondazione, Fineco ha scelto di supportare la componente umana con la tecnologia più avanzata, sviluppandola internamente. Il suo modello di business, che combina l’innovazione tecnologica con una delle principali reti di consulenti finanziari, ha portato la banca a quotarsi nel 2014 sul Ftse Mib e a servire oggi 1,4 milioni di clienti. Dal 2017 Fineco è attiva nel Regno Unito e l’anno successivo, a Dublino, ha costituito Fineco Asset Management per soddisfare qualsiasi esigenza di pianificazione finanziaria. Da tre anni consecutivi Fineco riceve la certificazione Top Employer Italia, distinguendosi per l’attenzione alla valorizzazione delle risorse, lo sviluppo delle competenze e un ambiente di lavoro positivo e stimolante. Quest’anno, Kantar ha inserito Fineco nella classifica dei Top 30 Most Valuable Italian Brands, mentre una ricerca RepTrak (società specializzata nella misurazione della reputazione aziendale) ha riconosciuto il ruolo sociale di Fineco per gli impegni assunti nei confronti di dipendenti e clienti durante la pandemia. 

CONTATTI

Via Rivoluzione d’Ottobre 16 - Reggio Emilia
Tel. 800 92 92 92

Personaggi ed interpreti

Marco Longobardi nel 2008 è stato responsabile risorse umane di Unicredit Process & Administration, poi ha ricoperto la stessa carica tra il 2009 e il 2011 per Unicredit Business Partner e successivamente quella di responsabile Hr management di Unicredit Business Integrated Solutions. Dal novembre 2014 Longobardi è head of human resources di Fineco. Recentemente ha dichiarato: “In un anno particolarmente complesso, la nostra banca ha dimostrato una grande vicinanza a tutti i dipendenti, non perdendo mai di vista la priorità di creare condizioni di salute e sicurezza e di garantire la continuità del business”.

Il punto forte

Fineco ha lanciato da parecchi anni il progetto Giovani becoming Pfa Fineco, finalizzato a offrire ai neo-consulenti la possibilità di costruire la propria professionalità con un percorso strutturato e dedicato, anche attraverso collaborazioni con le più importanti università italiane e specifici eventi di reclutamento. La banca propone un percorso formativo e di avvio alla professione di consulente, con l’obiettivo di costruire le competenze tecniche e comportamentali e le dinamiche dell’attività per gestire i clienti e il loro portafoglio. I giovani sono affiancati da un trainer (training on the job) per favorire la loro crescita futura sul territorio.

Share
Contenuto precedente