LAM Consulting è una società di consulenza Benefit italiana specializzata nel people change management. A cominciare dal board aziendale e dalla prima linea manageriale, fornisce metodologie e strumenti a tutti i livelli dell’azienda, per gestire in modo efficace il processo di crescita delle persone in azienda, dalla sua progettazione alla sua misurazione.La sua mission consiste nel diffondere la cultura dell’apprendimento continuo come mezzo fondamentale per accompagnare le organizzazioni nel governo dei processi di cambiamento, in scenari caratterizzati da complessità e incertezza. LAM Consulting vanta 18 anni di esperienza nella consulenza ai processi di apprendimento organizzativo: dall’analisi alla progettazione; dall’implementazione e coordinamento degli interventi alla misurazione degli effetti. Dalla fondazione, ha portato a termine con successo oltre 100 progetti per le aziende clienti. La sua continua ricerca ha reso possibilela pubblicazione di quattro testi dedicati all’apprendimento organizzativo e al benessere aziendale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .

CONTATTI

Sede: viale dei Mille 56, 48015 Cervia (Ravenna)
Telefono: +39 0547631068
Email: [email protected]

OBIETTIVI
Obiettivo 8
Obiettivo 9
Obiettivo 11
Obiettivo 12
lam 1
Personaggi ed interpreti

Andrea Magnani è ceo, fondatore ed executive business partner di LAM Consulting. Laureato in Filosofia e in Psicologia, è psicologo con specializzazioni in indirizzo Strategico e Psico-corporeo. Autore di libri sull’apprendimento, e ideatore del metodo Learning Action-plan Matrix. Dal 2013 coordina l’Istituto Italiano di IBP. Negli ultimi 20 anni Magnani ha svolto attività di consulenza, in italiano e inglese, sulla tematica del change management per amministratori delegati e general manager di aziende nazionali e internazionali.

Il punto forte

LAM Consulting SB aderisce alle linee guida delle Società Benefit, che identificano un modo di fare business e generare profitto totalmente compatibile con la generazione di benessere. A tal fine, si è data 4 regole: 1. fornire al cliente un servizio di qualità prevede il saper fare in prima persona ciò che insegna; 2. fare business partendo dal rispetto delle persone e dell’ambiente e cercando di portare beneficio a tutti; 3. mettere al centro delle sue attività formative (sia interne che come servizio ai clienti) la metodologia ‘mente e corpo al lavoro’; 4. aiutare le persone ad apprendere meglio e con maggiore efficacia, realizzando conferenze rivolte ai cittadini e invitando ogni dipendente a realizzare attività di volontariato.

Contenuto precedente
Contenuto successivo