Ben più di un semplice ristorante di pesce: Crab è una “crostaceria” e oyster bar, nel pieno centro storico di Roma, che offre tutto il profumo e i sapori del mare a due passi dal Colosseo. Nel locale al rione Celio, a due passi dal rione Monti, vengono selezionate con cadenza settimanale alcune delle ostriche più pregiate del panorama internazionale, veri e propri tesori del mare che arrivano direttamente da Bretagna, Normandia, Irlanda e Mediterraneo. A dirigere la brigata è lo chef Matteo Paoloemilio, che ai fornelli coniuga le sue due passioni: da un laro quella per il mare, dall’altro quella per il fine dining più ricercato e innovativo. Una cucina di tale livello richiede di essere sostenuta da una cantina all’altezza, ed è a questo che pensa il sommelier di Crab, Vincenzo Bisogni, chiamato a selezionare personalmente oltre un centinaio delle migliori etichette nazionali e internazionali. Il servizio viene coordinato e supervisionato scrupolosamente dal responsabile di sala Giancarlo Cannizzaro, per un’esperienza sensoriale esclusiva e al contempo calorosa e familiare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .

CONTATTI

Sede: via capo d’africa 2
00184 Roma
Telefono: 0677203636
Email: [email protected]

In primo piano

Nato nella capitale, classe 1976, il proprietario del Crab è oggi Stefano Rossi, figlio di Vittorio e Miriam, una coppia che più di 60 anni fa è partita dalla Val D’Orcia e ha scelto una grande città come Roma per realizzare il proprio progetto di vita. Titolare di altre attività ristorative nel centro della città – tra cui lo storico Caffe Martini in piazza del Colosseo – Stefano vanta un’esperienza quasi trentennale nel settore della ristorazione.

Il punto forte

Tra le specialità di Crab sono presenti in carta delle vere e proprie rarità come l’astice blu, e prelibatezze come aragosta, granchi reali e ricci di mare. Tutto il pescato viene proposto in diverse varianti, sia crudo che cotto, in grado di esaltare la materia prima utilizzata. Nel menù non mancano diversi evergreen della cucina di mare, come le linguine all’aragosta – autentico piatto signature del ristorante – ma anche accostamenti più accattivanti e dal netto richiamo internazionale.

Contenuto precedente
Contenuto successivo