Selex

Share

Dai network Famila e A&O fino ai punti vendita di Animali che passione e al più recente e-commerce Cos Comodo. Sono numeri importanti quelli del gruppo Selex, terzo nella classifica di distribuzione in Italia con 31mila addetti di cui il 61% donne, 12 imprese associate al dettaglio e all’ingrosso, quasi 3mila punti vendita in Italia e un fatturato da circa 13 miliardi di euro. Un trend positivo che testimonia attenzione e capacità di andare incontro alle esigenze delle famiglie, garantendo convenienza e qualità in un settore in cui la competizione è predominante. La sua missione è creare valore per le imprese, consolidando il presidio del territorio e favorendo importanti sinergie, supportando i soci e i loro luoghi di appartenenza. Oltre a un percorso dedicato ai propri dipendenti che punta al valore della collaborazione. L’impegno di Selex è confermato da azioni concrete di corporate social responsability e da piani di sviluppo in continuo aggiornamento.

CONTATTI

Contatti: Via C. Colombo 51, Trezzano (Mi)

OBIETTIVI
Obiettivo 1
Obiettivo 2
Obiettivo 3
Obiettivo 4
Obiettivo 5
Obiettivo 6
Obiettivo 7
Obiettivo 8
Obiettivo 9
Obiettivo 10
Obiettivo 11
Obiettivo 12
Obiettivo 13
Obiettivo 14
Obiettivo 15
Obiettivo 16
Obiettivo 17
Personaggi ed interpreti

“Nei momenti più difficili si riscopre l’importanza della famiglia, della solidarietà, della condivisione. Vale per la famiglia intesa nel senso vero, umano del termine, e vale per un gruppo di imprese coeso come Selex, in grado di affrontare le sfide più impegnative, con generosità e capacità organizzativa”. Così Alessandro Revello, presidente del gruppo Selex.

Il punto forte

Selex è una realtà nata dall’incontro e dalla volontà delle persone. La capacità di interpretare i loro bisogni insieme al forte adattamento al territorio sono i punti di forza di un gruppo che ha confermato i suoi risultati positivi. C’è poi il proficuo legame con i produttori locali, ci sono le borse di studio per i giovani talenti. E ancora la gamma Natura chiama Selex, con prodotti biologici e a filiera controllata, e il portale d’informazione Comemangio.it, per aiutare il cliente a conoscere meglio il rapporto tra cibo e benessere. Oltre alle campagne solidali, da Croce Rossa a Aisla.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo