Tecnam

Share

Tecnam è un’impresa di costruzioni aeronautiche di velivoli a elica da due a undici posti. L’azienda è stata fondata nel 1986, in un momento di crisi dell’aviazione generale, dai fratelli Luigi e Giovanni Pascale, che costruivano aeroplani già dal 1948 con il marchio Partenavia cogliendo le opportunità del mercato mondiale interessato alla classe dei velivoli leggeri e ultraleggeri. Così nasce il P92, venduto in tutto il mondo, un vero aereo, ma nei limiti di peso di un ultraleggero. Oggi Tecnam è tra le prime tre aziende mondiali in questo mercato, in particolare quello dei velivoli di addestramento per le scuole di volo, ma non solo. L’ultima creazione è il P2012 Traveller, un velivolo da 11 posti commissionato dalla compagnia aerea regionale statunitense Cape Air, che ne ha ordinati più di 100. L’azienda conta circa 450 dipendenti con sedi negli Stati Uniti e in Australia, una rete di concessionari in tutto il mondo e più di 100 centri di assistenza.

CONTATTI

Via Maiorise - Capua
Tel. 0823 622297
Email: [email protected]

Personaggi ed interpreti

Tecnam oggi è alla terza generazione, ed è guidata da Paolo Pascale, amministratore delegato dell’azienda e dal figlio Giovanni, managing director. Classe 1991, quest’ultimo sin da piccolo ha respirato l’aria degli hangar. A 18 anni, dopo aver preso il brevetto di pilota, è entrato in Tecnam partendo dalla linea di produzione al commerciale. Forte delle precedenti esperienze, ricopre oggi il ruolo di managing director. Nell’ottobre del 2019 è decollato da Capua con il bimotore 11 posti P2012 Traveller in direzione Boston, per consegnare personalmente all’americana Cape Air il primo velivolo dei 100 ordinati a Tecnam.

Il punto forte

Passione e ricerca sono gli elementi del Dna di Tecnam. L’azienda è uno dei pochi produttori a realizzare velivoli in metallo e composito. Tecnam ha consegnato un bimotore alla Nasa che lo sta utilizzando per una ricerca sulla propulsione elettrica. Sempre sull’elettrico, l’azienda ha due progetti con Rolls Royce: H3ps, un quadriposto con motore ibrido e il P2012, 11 posti full electric. Proprio questo aereo è stato scelto dalla compagnia norvegese Wideroe. Un’altra caratteristica che rende questo velivolo speciale sono batterie le sostituite in aeroporto, cosa che azzera i tempi di ricarica.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo