Tipico

Share

“Essere semplici è straordinario”, recita il claim dell’ultima campagna pubblicitaria firmata Tipico, affermata realtà artigianale nel comparto dei prodotti dolciari da forno, che negli ultimi anni ha compiuto una forte evoluzione ed è oggi presente sul mercato nazionale e all’estero, in particolare America, Asia e Medioriente. Una promessa che arriva da lontano, dagli anni ‘50, quando la prima delle tre generazioni della famiglia Masini avviò la produzione della variante tipica isolana del celebre biscotto Savoiardo, chiamato in Sardegna ‘Pistocu de cafei’ o ‘Biscotto di Fonni’. Prodotti semplici e genuini tipici del made in Italy, preparati seguendo le ricette tramandate da generazioni, solo uova, zucchero e farina, materie prime controllate provenienti da filiere brevi. Il gruppo ‘I Masini’, con sede a Fonni, è cresciuto fino ad assumere una dimensione industriale, con un costante incremento delle vendite. Una strategia vincente, quella di continuare a sfornare prodotti sani e genuini ma anche buoni e distintivi, come il Savoiardone di Sardegna, studiato appositamente per il classico tiramisù, e per il Tiramisardo, un nuovo concetto di dessert monoporzione. Con la crescita dell’azienda, il paniere a marchio Tipico si è ampliato ulteriormente con numerose specialità della tradizione sarda, tra cui pane carasau, pane guttiau, galletteddas e mostaccioli, gli immancabili formati di pasta come la fregula tostata e i malloreddus e le nuovissime specialità, i culurgiones, le panadas, le seadas e i ravioli.

CONTATTI

Zona Industriale Lotto 14 - Fonni (NU) - Tel. 0784 58528
www.tipicodisardegna.com

In primo piano

Dagli anni ’50 si sono avvicendate alla guida del gruppo tre generazioni e, dal forno domestico delle origini, si è passati allo stabilimento attuale di 3mila mq, energeticamente autosufficiente, grazie a un impianto fotovoltaico da 80 kilowatt e zero immissioni di Co2 in atmosfera. Pietro Masini è il responsabile commerciale di Tipico, che oggi esporta circa il 25% del suo fatturato totale.

Il punto forte

La ricetta tradizionale del Savoiardone di Sardegna è immutata da secoli, improntata a un’estrema semplicità, senza conservanti o additivi chimici. Tre gli ingredienti impiegati: uova da allevamento all’aperto, zucchero e farina, per un biscotto che si distingue per uno straordinario grado di sofficità.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo