Salumificio Santoro

Share

Il Capocollo di Martina Franca è re indiscusso dei salumi artigianali pugliesi. Quello del Salumificio Santoro è prodotto esclusivamente con suini locali, selezionati tra i migliori della Murgia e cresciuti allo stato semi-brado, liberi di pascolare tra i campi e i boschi di Cisternino, Locorotondo e Martina Franca, senza alcuna forzatura nel processo di crescita e nessuna manipolazione del loro nutrimento naturale. La lenta marinatura e la particolare tecnica dell’affumicatura con la corteccia di fragno, quercia tipica della Valle d’Itria, rendono il capocollo Santoro unico, dal sapore intenso. L’azienda è situata in Puglia, a Cisternino, e fa parte dei produttori che hanno dato vita all’Associazione del Capocollo di Martina Franca, che tutela la produzione di questo salume caratteristico della cultura gastronomica del territorio. La particolarità, tuttavia, non sta solo nell’eccellenza dei prodotti ma nella visione aziendale, che ha condotto il salumificio verso una realtà estremamente innovativa, che ha saputo trattenere la produzione tradizionale affiancandola a un’essenza versatile, giovanile e digital, grazie ad Angela e Micaela Santoro.

CONTATTI

Via Isonzo, c. da Marinelli Cisternino (BR) - Tel. 080 4431297
www.salumificiosantoro.com

In primo piano

Oltre alla qualità eccellente della materia prima, i salumi Santoro hanno caratteristiche che li contraddistinguono e li rendono unici, perché legate al territorio: l’aromatizzazione con “vino cotto” proveniente da uve del vitigno Verdeca, e l’affumicatura con corteccia di “Fragno”, quercia presente nella Valle d’Itria.

Il punto forte

Oltre alla qualità eccellente della materia prima, i salumi Santoro hanno caratteristiche che li contraddistinguono e li rendono unici, perché legate al territorio: l’aromatizzazione con “vino cotto” proveniente da uve del vitigno Verdeca, e l’affumicatura con corteccia di “Fragno”, quercia presente nella Valle d’Itria.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo