Seguici su
Investimenti 26 Aprile, 2019 @ 8:08

Microsoft entra per la prima volta nel “trillion dollar club”

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
negozio microsoft
(Shutterstock)

L’esclusivo club delle società con una valorizzazione di Borsa superiore ai mille miliardi di dollari ha un nuovo membro: Microsoft. Il gruppo fondato da Bill Gates ha infatti temporaneamente toccato tale soglia nella seduta di ieri a Wall Street, quando il titolo Microsoft ha superato la barriera dei 130,50 dollari. Soglia che, in considerazione dei 7,6 miliardi di azioni esistenti, ha fatto scattare l’ammissione al club (l’azione ha poi toccato un massimo di giornata a 131,37 dollari).

LEGGI ANCHE: “Il patrimonio di Bill Gates ha superato i 100 miliardi di dollari”

In precedenza altre due società erano entrate a far parte del trillion club, Apple e Amazon, che avevano raggiunto una valutazione superiore ai mille miliardi l’anno scorso prima di subire il ripiegamento delle quotazioni dell’intero settore tecnologico.

Lo spunto di Microsoft arriva nelle ore immediatamente successive alla presentazione dei risultati finanziari della casa di Redmond riferiti al terzo trimestre del 2018, periodo che si è chiuso con un incremento del fatturato del 14% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, per ricavi pari a 30,6 miliardi, un risultato operativo di 10,3 miliardi (+25%) e un utile netto di 8,8 miliardi (+19%).

Un risultato particolarmente apprezzabile per una società che rispetto ad altri pesi massimi del tech si è mossa negli ultimi anni senza la luce dei riflettori dei media, ma semmai nella scia del suo ceo Satya Nadella, che ha saputo orientare con lungimiranza Microsoft verso la proposta di servizi, soprattutto nel cloud, fino a superare una soglia di valore che il gruppo non aveva mai toccato nemmeno negli anni d’oro della cosiddetta new economy.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!