Seguici su
SpaceEconomy 16 luglio, 2019 @ 1:54

I cimeli dello sbarco sulla Luna all’asta da Christie’s

di Glenda Cinquegrana

Dirigo una galleria d’arte e mi occupo di consulenza.Leggi di più dell'autore
Dal 2006 al 2014 dirige la galleria Glenda Cinquegrana: the Studio, in cui si occupa di soprattutto di giovani artisti italiani e internazionali. Dal 2014 fa consulenza nell’ambito di progetti di arte e comunicazione con Glenda Cinquegrana Art Consulting. Nel 2016 crea la piattaforma di scouting e formazione per le arti visive, The Art Incubator. Dal 2008 in poi ha collaborato come contributor con diverse riviste online sui temi della fotografia e dell'arte contemporanea. Sul cartaceo di Forbes ha una pagina mensile dedicata all'arte. chiudi
luna
(Shutterstock)

‘Un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per l’umanità’, con questa frase Neil Armstrong sigillò l’impresa più grande mai compiuta fino ad allora dall’uomo nello spazio, ovvero il primo allunaggio. Tutto questo accadeva esattamente cinquanta anni fa, il 21 luglio 1969.

In un periodo ricco di celebrazioni e commemorazioni in tutto il mondo, Christie’s  New York non poteva perdere l’occasione. Il prossimo 18 luglio, la casa d’aste celebra la ricorrenza con una sessione specifica composta da una selezione di lotti molto particolari legati a questo storico evento. Intitolata One Giant Leap: Celebrating Space Exploration 50 Years After Apollo 11, vedrà in vendita alcune memorabilia e testimonianze particolarmente significative di quell’impresa.

Qual è il lotto più desiderato? Il diario di bordo di Neil Armstrong e Buzz Aldrin, ovvero il Timeline Book dell’Apollo 11, sul quale fu stesa la primissima scrittura mai realizzata da un uomo su un altro pianeta. Il testo in questione è rappresentato dalle coordinate dell’atterraggio sulla Luna, vidimate a mano da Buzz Aldrin. Il libro è stato una proprietà personale di Aldrin fino a quando non fu venduto da lui stesso a un privato collezionista, che ora lo mette in vendita per l’occasione ghiotta del cinquantenario.

Composto da ventidue pagine e altre quarantatré realizzate in carte di diversa grammatura, il diario dell’allunaggio si configura come un quaderno ad anelli, sul quale si trova il diagramma basato sulle coordinate dell’orientamento dell’Apollo 11 rispetto alla Terra al momento dell’allunaggio. Sembra che all’interno della navicella questo libro mastro  fosse collocato fra i due comandanti Armstrong e Aldrin. Parte fondamentale del taccuino sono gli appunti scritti a mano da Aldrin, circa tutti i movimenti ed avvenimenti accaduti alla navicella Eagle nelle trentaquattro ore che seguirono lo sbarco. Nelle pagine dalla 3 alla 62 si trovano tutte le primissime istruzioni su come effettuare l’atterraggio lunare. Il quaderno costituisce un elemento chiave per comprendere e conoscere l’impresa del primo atterraggio dell’uomo sulla Luna: la lettura di questo rilevante documento consente una dettagliatissima ricostruzione di tutte le fasi tecniche che hanno portato al compimento dell’impresa, in un racconto affascinante che ne restituisce tutta la complessità.

Considerando che in qualunque progetto futuro dell’uomo nello spazio non saranno mai più utilizzati libri cartacei ma piuttosto strumenti digitali, questo libro resterà un unicum nella storia delle iniziative spaziali dell’uomo. Questa riflessione va a supporto di una stima compresa fra i 7 e i 9 milioni di dollari.

Fra gli altri lotti, veri oggetti di culto capaci di scatenare la caccia da parte degli appassionati troviamo la spazzola usata per pulire la telecamera che per prima filmò l’atterraggio e ne permise la condivisione con tutto il mondo. Questo oggetto, secondo la dicitura del catalogo ‘ancora sporco di polvere lunare’, è stimato fra i 125 e i 175mila dollari. Last but not the least, nella lista degli oggetti all’incanto troviamo una splendida mappa della Luna stampata dalla NASA su tre fogli, firmata a mano da tutti i membri dell’equipaggio. La stima è meno selettiva, compresa fra i 40 e i 60.000 dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!