Seguici su
Cultura 24 Luglio, 2019 @ 1:00

Un castello da sogno a Los Angeles per la nuova mostra di Louis Vuitton

di Alessia Bellan

Contributor

Leggi di più dell'autore
chiudi
louis-vuitton-x-exhibition-los-angeles

Ha aperto le porte, nell’iconica 468 North Rodeo Drive a Beverly Hills, Los Angeles, la mostra Louis Vuitton X, un viaggio nel cuore dell’interazione creativa e delle numerose collaborazioni artistiche che hanno segnato la storia della maison.

Un’esperienza emozionante e coinvolgente, che mostra il continuo dialogo tra tradizione e innovazione, oltre al leggendario savoir-faire che da sempre contraddistingue il brand. Los Angeles è solo la prima tappa dell’esposizione, che partirà per un tour mondiale che dovrebbe toccare tra le altre città anche Parigi, New York, Shanghai, Tokyo.

Ospita l’esposizione un vistoso edificio a due piani, un castello da sogno nelle tinte del bianco e del rosa, acquistato a settembre scorso per 245 milioni di dollari (in precedenza era un grande negozio Brooks Brothers), che fino al 15 settembre farà da sfondo alla più grande retrospettiva mai dedicata prima allo storico marchio. In un susseguirsi di sale tematiche dai colori caleidoscopici, si è svolto in grande stile il cocktail party di inaugurazione con star del calibro di Alicia Vikander, Jennifer Connelly, Orlando Bloom, Jaden Smith e Miranda Kerr, Millie Bobby Brown, Laura Harrier, Riley Keough, Nina Dobrev, Hailee Steinfeld, Emma Chamberlain, Tao Okamoto e The Dolan Twins.

Un percorso scenografico e interattivo che svela 160 anni e oltre 180 creazioni provenienti dagli archivi Louis Vuitton: collezioni di bauli dell’inizio del XX secolo realizzati su misura, bottiglie di profumo e vetrine Art Deco ideate da Gaston-Louis Vuitton, nipote del fondatore della casa di moda, le celebri borse Monogram rivisitate da artisti e designer come Karl Lagerfeld, Rei Kawakubo, Cindy Sherman o Frank Gehry, ma anche modelli realizzati in collaborazione con artisti come Yayoi Kusama, Richard Prince e Zaha Hadid.

Nella sala intitolata Lights, Camera, Action! Louis Vuitton on the Red Carpet sono esposti 31 look contemporanei da tappeto rosso disegnati da Nicolas Ghesquière e indossati da star e ambasciatrici internazionali. Tra questi: un abito da sera in seta con paillettes ricamate indossato dal premio Oscar Alicia Vikander ai 22° SAG Awards; un lungo abito di paillettes, pelle e borchie che la candidata all’Oscar Michelle Williams ha scelto per il Met Gala 2018; l’abito del Met Gala 2016 della cantante Taylor Swift; la creazione per Sophie Turner con ricamo in seta e paillettes ispirata al Centre Pompidou e scelta per il Met Gala di quest’anno; l’abito LV bianco con scollo alto personalizzato con maniche audaci che Lady Gaga ha indossato per il pranzo dei nominati agli Oscar all’inizio del 2019.

Louis Vuitton X segna anche l’anteprima mondiale della collezione ArtyCapucines, per la quale sei artisti contemporanei hanno reinventato la classica borsa Capucines. Sam Falls, Urs Fischer, Nicholas Hlobo, Alex Israel, Tschabalala Self e Jonas Wood hanno così dato vita a pezzi unici di una collezione in edizione limitata (il prezzo è di 8.600 dollari a borsa, 7.600 euro circa). Quando la mostra chiuderà i battenti, l’edificio dovrebbe essere convertito in un lussuoso hotel Cheval Blanc del gruppo LVMH.

Fino al 15 settembre 2019
Lunedì-sabato 10:00- 21:00; domenica 11:00-19:00
Ingresso libero

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!