Seguici su
Life 18 Ottobre, 2019 @ 2:42

Torna a nuova vita il Principi di Piemonte, l’hotel icona di Torino

di Daniele Rubatti

Staff writer, Forbes.it

Digital editorLeggi di più dell'autore
chiudi

Madonna, Sophia Loren e l’ex Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano sono solo alcune delle grandi personalità che hanno soggiornato all’interno del Principi di Piemonte, storico hotel di lusso di Torino che ieri è stato ufficialmente inaugurato nella sua nuove veste. Considerato un autentico gioiello architettonico, a pochi passi dalle centralissime via Roma e piazza San Carlo, l’albergo, uno dei due 5 stelle della città, negli ultimi mesi è stato sottoposto a lavori di ristrutturazione che hanno coinvolto le camere, il ristorante, il bar, gli spazi comuni e gli esterni. I lavori di ristrutturazione, del valore di 6 milioni di euro, sono stati finanziati da gruppo UNA e dal Fondo di Investimento Immobiliare Athens R.E. Fund, proprietario dell’immobile e gestito da UnipolSai Investimenti S.G.R.

L’elegante edificio degli anni ’30 mette a disposizione degli ospiti 100 camere e suite interamente rinnovate, distribuite negli ultimi otto piani dell’edificio, tra i più alti del capoluogo piemontese: questa particolarità regala una vista a 360° su Torino e su tutte le montagne che circondano la città. Punta di diamante della struttura è la Presidential Suite di 140 mq, situata al piano più alto dell’hotel, dotata di anticamera di ingresso, due camere matrimoniali, tre sontuosi bagni, sala e sala da pranzo, in cui lo stile Art Déco è impreziosito da elementi di design contemporaneo ed eleganti finiture e materiali. Il Principe di Piemonte offre 6 sale per l’organizzazione di prestigiosi eventi, tra le quali spicca il Salone delle Feste, decorato con mosaici di Venini, vetri artistici di Murano e pareti a foglia d’oro.

Tra le novità più importanti della nuova vita dell’albergo, c’è il centro benessere e Spa, pensato per offrire momenti di relax urbano dedicati alla cura di se stessi anche grazie a una piscina riscaldata con idromassaggio e getti d’acqua, sauna e bagno turco. La Spa è stata realizzata in collaborazione con alkemy, la linea di prodotti per la cosmesi naturale di Arkavita, il laboratorio e protezione della passione della famiglia Boffa, a capo del gruppo Building.

La ristrutturazione è stata anche l’occasione per introdurre un’offerta gastronomica di livello: il ristorante Casa Savoia è oggi guidato dallo chef torinese Michele Griglio, capace di porre un’attenzione particolare ai sapori del territorio locale con piatti come il “Vitello tonnato alla maniera antica” o i “Ravioli del plin ai tre arrosti”.  L’offerta comprende anche un nuovo e più informale Bistrot Bonadè e il famoso Bar Salotto dei Principi.

“Il gruppo Unipol è già presente a Torino con investimenti immobiliari per 300 milioni di euro. Il Principi di Piemonte vuole essere un open point per la città, un punto di incontro non solo per i turisti ma anche per i cittadini. Unipol è leader in Italia per le assicurazione auto e salute, ma possiede anche la più grande catena alberghiera italiana”, ha spiegato Gian Luca Santi, Business Development and Corporate Communication general manager gruppo Unipol.

Il gruppo UNA, guidato da Unipol, è pronto nei prossimi mesi ad arricchire il proprio portfolio con l’apertura dell’Hotel  Milano Verticale nel centro del capoluogo lombardo, grazie a un investimento di circa 7 milioni di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!