Seguici su
Innovazione 20 Maggio, 2020 @ 11:47

Facebook lancia Shops, il social commerce per piccole imprese e marchi globali

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Facebook Shops, la nuova funzione di social commerce
Facebook Shops (about.fb.com)

Stiamo vivendo un momento economico molto difficile. In tanti i settori si fa fatica a ripartire, uno di questi è il commercio. Adesso però c’è un nuovo strumento che potrebbe davvero dare una spinta alle vendite: direttamente da Menlo Park arrivano i Facebook Shops, uno modo semplice e immediato per consentire a chiunque, dal piccolo imprenditore al marchio globale, di usare il sistema app di Facebook (WhatsApp, Messenger e Instagram) per connettersi con i propri clienti. Si confermano così le previsioni dei marketer che facevano del social commerce, la modalità di shopping online all’interno dello stesso ambiente social, una delle tendenze che sarebbero esplose a breve. E del resto non poteva essere diversamente considerando il tempo che si trascorre all’interno di questi canali e soprattutto il numero di persone globalmente connesse ogni giorno.

Come funzionano i Facebook Shops

Attraverso i Facebook Shops è possibile creare un unico negozio online al quale i clienti possano accedere sia su Facebook sia su Instagram. La creazione di un Facebook Shop è semplice e gratuita. Le aziende possono scegliere i prodotti che vogliono inserire nel loro catalogo e, poi, personalizzare il look and feel del negozio con un’immagine di copertina e con colori che rimandano al proprio brand. Questo significa che qualsiasi imprenditore, indipendentemente dalla dimensione della sua azienda o dal budget, può portare la propria attività online e connettersi con i clienti dove e quando preferiscono. 

Dal lato utente è possibile trovare i Facebook Shops sulla pagina Facebook o sul profilo Instagram di un’azienda, oppure scoprirli nelle storie o negli annunci pubblicitari. Da lì, si può sfogliare l’intera collezione, salvare i prodotti ai quali si è interessati e fare un ordine che potrà essere completato sul sito web del brand o – solo negli Stati Uniti – direttamente nell’app, se l’azienda ha attivato il checkout. Inoltre, come in un negozio fisico quando si ha bisogno di chiedere aiuto a un commesso, nei Facebook Shops si potrà inviare messaggi a un’azienda attraverso WhatsApp, Messenger o Instagram Direct per fare domande, ottenere supporto, monitorare le consegne e altro ancora. E in futuro, si potrà visualizzare lo shop di un’azienda e fare acquisti direttamente in una chat di WhatsApp, Messenger o Instagram Direct.

In ultimo, per quanto riguarda la privacy, Facebook ci tiene a precisare che quando si naviga all’interno del negozio di un’azienda, il social condivide informazioni aggregate con l’azienda in merito alle prestazioni e al traffico del negozio, ma non condivide informazioni che identificano personalmente l’utente, come il suo nome o indirizzo email, a meno che non sia l’utente stesso che autorizzi a farlo. 

Social commerce: le altre novità in arrivo da Facebook

Ma l’azienda di Mark Zuckerberg non si “limiterà” ai Facebook Shops, in arrivo a breve nuove funzionalità come Instagram Shop, Live Shopping e altre ancora per integrarle con i Facebook Shops e aiutare i clienti a scoprire i prodotti a cui sono interessati, rendendo più semplice l’acquisto.

Instagram Shop si configura come un nuovo modo per scoprire e acquistare i prodotti amati nella sezione Esplora di Instagram. La funzionalità del Live Shopping renderà ancora più semplice acquistare i prodotti in tempo reale: imprenditori, brand e creator potranno infatti taggare i prodotti del loro Facebook Shop o catalogo prima di andare in diretta e questi verranno mostrati in fondo al video in modo che le persone possano facilmente cliccare per saperne di più e acquistarli. In arrivo anche la funzione che permetterà alle persone di collegare i propri programmi fedeltà all’account Facebook. In ultimo Facebook sta anche lavorando a più stretto contatto con partner come Shopify, BigCommerce, WooCommerce, Channel Advisor, CedCommerce, Cafe24, Tienda Nube and Feedonomics per dare alle piccole imprese il supporto di cui hanno bisogno. Queste aziende offrono strumenti efficaci per aiutare gli imprenditori ad avviare e gestire la loro attività e a spostarsi online.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!