Seguici su
Innovazione 23 Giugno, 2020 @ 10:54

Honeywell ha costruito il computer quantistico più potente del mondo. Come funziona e a cosa serve

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
(Shutterstock)

Articolo di David Jeans apparso su Forbes.com

Nella corsa al futuro dell’informatica quantistica, Honeywell ha appena ottenuto un nuovo risultato. Il conglomerato con sede nella Carolina del Nord ha annunciato giovedì di aver prodotto il computer quantistico più veloce del mondo, almeno due volte più potente dei computer esistenti gestiti da IBM e Google.

La macchina, situata in una struttura ad alta sicurezza di 1.500 piedi quadrati a Boulder, in Colorado, è costituita da una camera in acciaio inossidabile delle dimensioni di un pallone da basket raffreddata da elio liquido a una temperatura appena sopra lo zero assoluto, il punto in cui gli atomi smettono di vibrare. All’interno di quella camera, i singoli atomi che galleggiano sopra un chip di un computer vengono presi di mira con i laser per eseguire calcoli.

Mentre si è studiato il potenziale dell’informatica quantistica per decenni, costruendo macchine con la capacità di completare i calcoli oltre i limiti dei computer classici e dei supercomputer, fino a poco tempo fa il settore si è limitato ai gruppi di ricerca in aziende tecnologiche come IBM e Google.

Ma nell’ultimo anno, la corsa tra le aziende per rivendicare la supremazia – e fornire un uso commerciale – nella corsa quantistica si è surriscaldata. La macchina di Honeywell ha raggiunto un volume quantico di 64, una metrica ideata da IBM che misura la capacità della macchina e i tassi di errore, ma è anche difficile da decifrare (e come ha scritto l’esperto di informatica quantistica Scott Aaronson a marzo, è potenzialmente possibile giocare con tale indice). Come confronto, IBM ha annunciato a gennaio di aver raggiunto un volume quantico di 32 con la sua nuova macchina, Raleigh.

Anche Google ha investito risorse significative nello sviluppo delle sue capacità quantistiche e in ottobre ha dichiarato di aver sviluppato una macchina che ha completato un calcolo che avrebbe richiesto a un supercomputer 10.000 anni per essere elaborato, in soli 200 secondi. (IBM ha contestato la dichiarazione di Google, affermando che il calcolo avrebbe richiesto solo 2,5 giorni per essere completato.)

Honeywell ha lavorato per raggiungere questo obiettivo negli ultimi dieci anni quando ha iniziato a sviluppare la tecnologia per produrre strumenti criogenici e laser. Negli ultimi cinque anni, la società ha riunito un team di oltre 100 ingegneri interamente dedicati alla costruzione della macchina e, a marzo, Honeywell ha annunciato che avrebbe raggiunto l’obiettivo entro tre mesi – obiettivo che è stata in grado di raggiungere anche quando il Covid-19 ha costretto alcuni dipendenti a lavorare in remoto. “Abbiamo dovuto ridisegnare completamente il modo in cui lavoriamo nelle strutture, limitare chi entrava nel sito e mettere in atto barriere fisiche”, afferma Tony Uttley, presidente di Honeywell Quantum Solutions. “Tutto ciò è accaduto nello stesso momento in cui stavamo programmando di partecipare a questa sfida.”

Il progresso descritto significa anche che Honeywell potrà mettere a disposizione il suo computer alle aziende che desiderano eseguire calcoli inimmaginabilmente grandi, un servizio che può costare circa $ 10.000 l’ora, afferma Uttley. Anche se non rivelerà il numero di clienti interessati, Honeywell ha affermato di avere un contratto con JPMorgan Chase, con i suoi esperti quantistici che useranno la sua macchina per eseguire compiti giganteschi, come la costruzione di modelli di rilevamento delle frodi. Per le aziende senza esperti quantistici interni, è possibile effettuare query tramite società quantistiche intermedie, come Zapata Computing e Cambridge Quantum Computing.

Con una maggiore possibilità di accesso alla tecnologia, afferma Uttley, i computer quantistici si stanno avvicinando al punto in cui passeranno dall’essere un oggetto affascinante a essere utilizzati per risolvere problemi come i cambiamenti climatici e lo sviluppo farmaceutico. Andando avanti, Uttley afferma che Honeywell ha in programma di aumentare il Volume Quantico della sua macchina di un fattore 10 ogni anno per i prossimi cinque anni, raggiungendo una cifra di 640.000 – una capacità ben oltre quella immaginata prima.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!