Seguici su
Leader 21 Luglio, 2020 @ 7:33

La scalata di Elon Musk: ora è il quinto uomo più ricco del mondo

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
elon musk e spacex viaggi ipersonici
Elon Musk dopo il successo del lancio del SpaceX Falcon 9. Sullo sfondo il presidente Donald Trump, che ha assistito al lancio (Saul Martinez/Getty Images)

Articolo di Tommy Beer apparso su Forbes.com

La rapida ascesa di Elon Musk in cima alla lista dei miliardari di Forbes è continuata questo mese, con il sorpasso ai danni di figure storiche della classifica come Warren Buffett e Steve Ballmer. A partire da lunedì pomeriggio, il patrimonio netto di Musk ha superato i $ 74 miliardi, il che significa che ora è la quinta persona più ricca del Pianeta.

Aspetti principali

– Elon Musk, 49 anni, è il ceo di SpaceX e Tesla, la società di veicoli elettrici le cui azioni sono aumentate vertiginosamente da marzo.

– Le azioni di Tesla hanno guadagnato un altro 9,5% negli scambi di lunedì, salendo a $ 1.643, con un aumento del 60% in sole tre settimane dal 29 giugno e un aumento di quasi il 300% nel solo 2020.

– Tesla ora è la casa automobilistica di maggior valore al mondo, con una capitalizzazione di mercato di $ 304,5 miliardi, vale più di Ford, Ferrari, General Motors e BMW messe insieme.

– Elon Musk occupava la posizione n. 31 nella classifica dei miliardari stilata da Forbes a metà marzo, con un patrimonio netto di poco inferiore a $ 25 miliardi.

– La sua fortuna è quasi triplicata da allora, salendo alle stelle, a $ 74,2 miliardi, alla chiusura degli scambi di lunedì, calcola Forbes.

– Musk possiede il 21% di Tesla ma ha impegnato oltre la metà della sua partecipazione in garanzia di prestiti; Forbes ha attualizzato la sua partecipazione per tenere conto dei prestiti.

Il contesto di fondo

Elon Musk ha debuttato per la prima volta nella classifica Forbes dei 400 americani più ricchi nel 2012 al 190° posto con un patrimonio netto di $ 2,4 miliardi. Il 1 ° gennaio di quest’anno, era la 37a persona più ricca della Terra. Tuttavia, l’improvvisa e spettacolare ascesa di Tesla lo ha spinto vicino alla vetta degli uomini più ricchi del mondo. La corsa di Tesla ha sorpreso alcuni investitori, considerando che è molto più piccola rispetto ai suoi concorrenti e solo di recente ha iniziato a registrare profitti trimestrali. Tesla ha prodotto 103.000 veicoli nel primo trimestre; nello stesso periodo Toyota ha prodotto 2,4 milioni di veicoli. Nel 2019 le case automobilistiche americane General Motors e Ford hanno generato dieci volte più vendite di Tesla. Alla fine del mese scorso, gli analisti di Morgan Stanley hanno avvertito che il titolo Tesla, che all’epoca era scambiato a circa $ 1.000 per azione, era “ampiamente sopravvalutato e sarebbe potuto precipitare”. All’inizio di questo mese, Elon Musk ha dichiarato che Tesla sarebbe vicina a produrre veicoli a guida completamente autonoma entro la fine del 2020, un’affermazione che è stata accolta con scetticismo da un’industria automobilistica abituata al clamore delle affermazioni di Musk sulle capacità della tecnologia a guida autonoma. Musk non vende azioni Tesla dal 2010 .

La citazione

“Davvero non me ne può fregare di meno”, è il commento contenuto in una mail che Musk ha inviato a Forbes all’inizio di questo mese commentando il suo patrimonio netto. “Questi numeri aumentano e diminuiscono, ma ciò che conta davvero è realizzare grandi prodotti che la gente ama”.

“Le evoluzioni che stiamo vedendo in Microsoft, Tesla e Amazon sono davvero sconvolgenti e diverse da quelle che io abbia mai visto in vita mia”, ha twittato l’analista Jim Cramer lunedì pomeriggio. Alla domanda se Tesla fosse un “Covid Stock”, Cramer ha risposto : “Non so nemmeno se si tratta di una azione. È qualcos’altro, come una nuova specie scoperta in natura.”

La corsa alla Casa Bianca

Quando Kanye West ha annunciato di candidarsi alla presidenza, ha detto di avere il “pieno sostegno” di Elon Musk, un amico di vecchia data. In un tweet poi cancellato, Musk ha risposto: “Potremmo avere più differenze di opinione di quanto mi aspettassi”. Comunque, Musk in seguito ha detto a Page Six, “Kanye dopo ha spiegato alcuni dei ragionamenti alla base delle sue parole. Ha più buon senso di molte persone, incluso me.” Il 4 luglio, Musk ha twittato “Hai il mio pieno sostegno!”

 

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!