Seguici su
Innovazione 17 Settembre, 2020 @ 10:03

Il guidatore di un’auto a guida autonoma è responsabile in caso di incidente, dice un giudice Usa

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Auto a guida autonoma Uber
Auto a guida autonoma Uber – Tempe, Arizona Usa 2018 (shutterstock.com)

Articolo di Rachel Sandler su Forbes.com

Il safety driver in un’auto a guida autonoma di Uber che ha colpito e ucciso un pedone nel 2018 è stato accusato di omicidio colposo, hanno annunciato martedì i funzionari dell’Arizona .

Aspetti principali

  • Un gran giuria ha accusato Rafaela Vasquez di omicidio colposo perché avrebbe causato la morte della 49enne Elaine Herzberg ,la quale stava attraversando la strada di notte a Tempe, in Arizona.
  • Vasquez, che era il supervisore della sicurezza nel veicolo di prova a guida autonoma che ha colpito Herzberg, non è riuscito a frenare fino a quando non è stato troppo tardi, hanno detto gli investigatori.
  • Si ritiene che sia la prima morte di un pedone che coinvolge un veicolo a guida autonoma.
  • Il dipartimento di polizia di Tempe ha scoperto che l’incidente sarebbe potuto essere evitato se Vasquez non fosse stata distratta guardando “The Voice” sul suo telefono.
  • I pubblici ministeri hanno deciso nel 2019 che Uber non è penalmente responsabile per l’incidente e ha rifiutato di perseguire le accuse contro la società, sebbene il National Transportation Safety Board abbia concluso che anche Uber “aveva una cultura della sicurezza inadeguata, esibita da una mancanza di meccanismi di valutazione del rischio, di supervisione degli operatori dei veicoli e del personale con esperienza nella gestione della sicurezza”.
  • L’incidente ha indotto Uber a ritirare del tutto i test sui veicoli autonomi dall’Arizona, e ora sta testando le auto a Pittsburgh.

Dichiarazione importante

“La guida distratta è una questione di grande importanza nella nostra comunità”, ha affermato in un comunicato il procuratore della contea Allister Adel. “Quando un conducente si mette al volante di un’auto, ha la responsabilità di controllare e utilizzare quel veicolo in modo sicuro e nel rispetto della legge”.

Contesto

Le aziende produttrici di auto a guida autonoma in genere utilizzano driver di backup nel caso in cui un essere umano abbia bisogno di prendere il controllo del veicolo durante i test, sebbene Waymo e GM’s Cruise stiano iniziando a lanciare auto senza alcun driver di backup.

Notizia correlata

Sebbene il sistema di pilota automatico di Tesla sia solo parzialmente autonomo, è stato al centro di numerosi incidenti negli ultimi anni, incluso un incidente mortale in cui il guidatore stava giocando a un videogioco sul suo telefono.

Cosa succederà

Vasquez si è dichiarato non colpevole all’udienza preliminare martedì e un incontro preprocessuale è previsto per il 27 ottobre.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!