Seguici su
Business 24 Settembre, 2020 @ 6:07

Secondo il ceo di Jp Morgan una tassa sui ricchi aiuterebbe l’economia

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Jamie Dimon ceo JP Morgan
Il ceo di JP Morgan, Jamie Dimon (Photo by Mario Tama/Getty Images)

Articolo di Sergei Klebnikov apparso su Forbes.com

Fatto chiave

Il CEO di JPMorgan Jamie Dimon ha detto alla CNBC di sostenere che tasse più alte sui ricchi possano stimolare la crescita economica, ma che un’imposta sul patrimonio sarebbe “quasi impossibile” da implementare rispetto a un’imposta sul reddito.

Aspetti principali

  • “Una tassa sul patrimonio è quasi impossibile da fare”, ha detto alla CNBC martedì al vertice di JPMorgan India, quando gli è stato chiesto se avesse sostenuto una simile proposta avanzata da diversi esponenti democratici.
  • “Non sono contrario ad avere tasse più alte per i ricchi”, ha ammesso, “ma penso che debba essere fatto sul loro reddito perché calcolare la ricchezza diventa estremamente complicato.”
  • I ricchi dovrebbero invece essere tassati sul loro reddito, ha detto Dimon, aggiungendo che è più difficile imbrogliare su una tassa mile perché il reddito è un “dato”.
  • Molti miliardari statunitensi hanno iniziato a prepararsi per probabili aumenti delle tasse nei prossimi anni poiché i deficit sia a livello statale che federale sono aumentati vertiginosamente a causa dell’aumento della spesa durante la pandemia di coronavirus.
  • Il candidato presidenziale democratico Joe Biden si è anche impegnato a revocare la maggior parte dei tagli alle tasse del presidente Trump, che secondo alcuni esperti hanno maggiormente aiutato le imprese e i ricchi.
  • Dimon ha sostenuto che le politiche fiscali di Trump erano in realtà positive per l’economia poiché gli Stati Uniti sono tradizionalmente una “società burocratica” con una burocrazia che “rallenta molte imprese”.

Citazione cruciale

“Ci sono tasse che rallenteranno la crescita, come le tasse sulla formazione del capitale o sul lavoro, e ci sono tasse che non influenzeranno la crescita, come le tasse sulle persone benestanti come me”, ha detto il CEO di JPMorgan. “E ricordo alla gente, al mondo, che quando si rallenta l’economia, si feriscono gli svantaggiati più di chiunque altro”, ha aggiunto.

Il numero

Jamie Dimon ha un patrimonio netto di $ 1,3 miliardi, secondo le stime di Forbes.

Che cosa guardare

Dimon ha detto che chiunque vinca le elezioni presidenziali di novembre probabilmente non avrà un impatto immediato sull’economia entro il prossimo anno. Mentre ha affermato che l’amministrazione Trump ha fatto “alcune cose molto buone” per l’economia, inclusa la riforma fiscale e normativa, e che i democratici tendono a “spendere più soldi”, il che “di solito è positivo per , almeno sul breve termine.”

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!