Il Waldorf Astoria di New York metterà all’asta migliaia di pezzi storici

Hotel di Lusso Waldorf Astoria New York
(shutterstock.com)
Share
Hotel di Lusso Waldorf Astoria New York
Waldorf Astoria, New York (shutterstock.com)

Articolo di Carlie Porterfield apparso su Forbes.com

L’iconico Waldorf Astoria Hotel sulla Park Avenue di New York City metterà all’asta migliaia dei suoi arredi a partire dal 17 ottobre nel mezzo di una ristrutturazione pluriennale da 1 miliardo di dollari iniziata dopo che l’hotel di lusso è stato acquistato dal gruppo assicurativo cinese Anbang nel 2015 per 1,95 miliardi di dollari.

Aspetti principali

  • Gli oltre 15.000 pezzi che verranno venduti alla fine del mese includono mobili, dipinti, lampadari e decorazioni che hanno rivestito le stanze del Waldorf Astoria e i ristoranti interni e “sono stati testimoni della storia”, ha affermato in una dichiarazione Andrew Miller, ceo di Dajia US , la società istituita per amministrare i beni di Anbang dopo la sua acquisizione da parte del governo cinese.
  • Dalla sua apertura nel 1931, il Waldorf Astoria era popolare tra i ricchi uomini d’affari, le star di Hollywood ed era una casa lontano da casa per molti membri delle famiglie reali straniere durante i loro viaggi in America.
  • Gli articoli elencati per l’asta riflettono il passato stellato dell’hotel, con molti dei pezzi provenienti da suite che prendono il nome da ospiti come gli attori Marilyn Monroe ed Elizabeth Taylor, il duca di Windsor, la cui abdicazione ha lasciato il posto di regina a Elisabetta II, il primo ministro Winston Churchill, il presidente Herbert Hoover e il compositore Cole Porter, che hanno vissuto nell’hotel per circa un decennio.
  • Il ricavato dell’asta verrà utilizzato per la ristrutturazione di un altro punto di riferimento di New York City: la chiesa di San Bartolomeo e la Community House, la storica chiesa degli anni ’30 situata di fronte all’hotel.
  • Secondo Kaminski Auctions, alcuni oggetti ritenuti “storicamente inestimabili” sono stati restaurati per essere esposti una volta riaperto l’hotel, tra cui il pianoforte a coda Steinway del 1907 di Cole Porter e una sedia a dondolo usata dal presidente John F. Kennedy.

Citazione

“Non vediamo l’ora di dare vita a questa immensa asta irripetibile”, ha dichiarato Frank Kaminski, capo di Kaminski Auctions, in una dichiarazione . “Data la varietà di oggetti all’asta e la ricca storia della proprietà, prevediamo di attirare offerenti da tutto il mondo. La gamma dell’asta è davvero piuttosto ampia. Ci sono pezzi delle suite frequentati da leader mondiali, presidenti degli Stati Uniti e celebrità”.

Contesto

Il Waldorf Astoria è stato acquistato da Anbang Insurance Group nel 2015 per una cifra record di $ 1,95 miliardi in mezzo a una baldoria speculativa di investimenti immobiliari all’estero da parte di aziende cinesi. Nel 2018, le autorità di regolamentazione del governo cinese hanno preso il controllo di Anbang dopo che l’allora presidente Wu Xiaohui è stato accusato (e successivamente condannato) di frode. L’hotel di lusso è stato oggetto di una ristrutturazione da 1 miliardo  di dollari dalla fine del 2017 che ha convertito gran parte dell’edificio in condomini che verranno venduti a partire  da $ 2,6 milioni per un’unità con una camera da letto, ha segnalato il Washington Post all’inizio di quest’anno. Il nuovo Waldorf Astoria avrà 375 camere d’albergo e 375 unità residenziali. Le prospettive di vendita per i condomini sono oscure: il mercato del lusso di New York stava già affrontando un’eccessiva saturazione di grattacieli, condomini di lusso e una nuova tassa sulle ville che stava danneggiando le vendite: la pandemia di coronavirus e la successiva recessione hanno solo esacerbato l’eccesso .

Fatto sorprendente

Il Waldorf Astoria è spesso considerato il primo hotel al mondo ad offrire ai propri ospiti il ​​servizio in camera.