Seguici su
Life 10 settembre, 2019 @ 3:00

All’asta da Sotheby’s una collezione di whisky del valore di 5 milioni di dollari

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

 

Quello che si terrà il 24 da Sotheby’s a Londra è destinato a diventare un evento storico nel mondo degli alcolici: sarà messa in vendita all’asta la più preziosa collezione di whisky di sempre, tra quelle in mano a un singolo proprietario. Sotheby’s l’ha chiamata The Ultimate Whisky Collection ed è composta da 394 lotti, che comprendono 467 bottiglie e 9 botti.  Il valore stimato totale è di $ 4.9 milioni e a vendere la collezione sarà un misterioso collezionista americano.

Il whisky Macallan rappresenta circa la metà dei lotti, per un valore totale stimato di $ 2,7 milioni. Le bottiglie in vendita ripercorrono 70 anni di produzione di whisky: dal Macallan 60-Year-Old 1926, proveniente dalla stessa botte della bottiglia già venduta all’asta per $ 1,1 milioni di dollari, ai due pezzi della collezione Lalique Six Pillars. La casa d’aste ha scritto che si tratta delle più completa collezione delle serie “Fine e rare di Macallan” mai venduta in un’asta.

Oltre ai whisky Macallan, ci sono una vasta gamma di bottiglie iconiche delle migliori distillerie: uno Springbank 1919 di 50 anni; un Glenfiddich 64 Year Old, il più antico imbottigliamento di questa distilleria; dei whisky invecchiati 70 di Mortlach e Glenlivet e 4 bottiglie di almeno 50 anni di The Dalmore. Uno dei pezzi forti di questa collezione è inoltre la bottiglia numero 1 del 1957 Bowmore 54 Year “Crashing Waves”, imbottigliato in 12 esemplari.

A proposito di The Ultimate Whisky Collection ha rilasciato una dichiarazione il suo attuale proprietario: “Collezionare whisky negli ultimi vent’anni è stata una mia vera passione, anche se non era qualcosa che mi ero prefissato di fare. Ho sempre amato bere whisky – come attestano la famiglia e gli amici – ma prima ero un collezionista di vini. Mi sono poi ritrovato a guardare bottiglie uniche, inizialmente attratte dalla bellezza delle etichette. Così ho iniziato questa collezione e mi sono reso conto che se avessi davvero trascorso del tempo su di essa ed ero selettivo nelle mie scelte, avrei potuto mettere insieme qualcosa di significativo e unico. A distanza di due decenni, penso che la collezione sia a quel punto in cui è davvero unica. Avendo amato queste bottiglie, ora sono pronto a condividerle con i collezionisti di tutto il mondo. Spero che trovino buone case nelle mani degli amanti del whisky che apprezzeranno l’esperienza tanto quanto me, sia il loro consumo che il senso della storia che ognuna di queste bottiglie porta ”.

Jamie Ritchie, chairman di Sotheby’s Wine, ha detto che questa “rivoluzionaria vendita ricorda le prime aste di vino che Sotheby’s tenne a New York nel 1994 e Hong Kong nel 2009 e crediamo che verrà considerato un momento altrettanto simile nel mercato degli alcolici”. Già dal 27 settembre sarà possibile partecipare all’asta online, in attesa dell’evento del 24 ottobre.