Ora è ufficiale: Salesforce acquisisce Slack per 28 miliardi e sfida Microsoft

salesforce acquisisce Slack
Share
Marc Benioff, ceo e co-fondatore Salesforce acquisisce Slack
Marc Benioff, ceo e co-fondatore di Salesforce ha un patrimonio stimato di 5,5 miliardi di dollari. (Justin Sullivan/Getty Images)

Articolo di Jonathan Ponciano apparso su Forbes.com

Dopo quasi una settimana di speculazioni, ieri Salesforce ha confermato la sua intenzione di acquisire la popolare piattaforma di chat da lavoro, Slack, in un accordo del valore di 27,7 miliardi di dollari, che le permette da una parte di mettere a segno la più grande acquisizione mai realizzata e, dall’altra, di poter competere con più forza con la seconda azienda dalla più alta capitalizzazione di mercato della nazione, Microsoft. 

Fatti principali

  • In un annuncio che accompagna il rilascio degli utili del terzo trimestre dell’azienda, Salesforce ha affermato che offrirà agli azionisti di Slack 26,79 dollari in contanti e quasi 0,08 azioni Salesforce per ogni azione di Slack che possiedono, rappresentando un valore aziendale di 27,7 miliardi di dollari (o 45,54 dollari per azione Slack) in base alla chiusura delle contrattazioni di borsa di lunedì.
  • “Questa è una partita fatta in paradiso”, ha detto martedì il presidente e ceo di Salesforce Marc Benioff. “Insieme, Salesforce e Slack daranno forma al futuro del software aziendale e trasformeranno il modo in cui tutti lavorano in un mondo completamente digitale, lavorando da qualsiasi luogo”.
  • L’analista di Wedbush, Daniel Ives, martedì ha descritto la transazione come “una mossa offensiva e difensiva per Salesforce nel suo tentativo di penetrare ulteriormente nel passaggio al cloud aziendale che è attualmente dominato da Microsoft.
  • Le azioni di Salesforce sono diminuite del 3% subito dopo la notizia dell’accordo, per poi chiudere in calo dell’1,8% alla fine della seduta di ieri. Considerando l’anno in corso, la performance in Borsa di Salesforce è ampiamente positivo: +45%, rispetto al 36% del Nasdaq.
  • L’azienda ha anche riportato risultati del terzo trimestre che hanno superato le aspettative di Wall Street, tra cui un fatturato record di 5,4 miliardi di dollari, rispetto ai 5,3 miliardi previsti, e un utile per azione di 83 centesimi, battendo le stime medie di oltre il 10%.
  • Mercoledì scorso, secondo un rapporto del Dow Jones l’interesse di Salesforce verso Slack, ha spinto le azioni di quest’ultima a guadagnare oltre il 25% in Borsa.

Sfondo chiave

L’ipo di Slack alla Borsa di New York è avvenuta a giugno 2019, quotando le azioni a 26 dollari per azione e vedendole concludere il loro primo giorno di negoziazione a quasi 39 dollari per azione. A settembre, tuttavia, le azioni crollarono del 33% sulla scia dei tiepidi risultati finanziari e delle preoccupazioni degli investitori per la concorrenza di Microsoft. Il titolo ha recuperato durante l’estate per raggiungere un massimo allora di 40 dollari per azione come tante altre aziende durante l’esplosione del Covid-19, come Zoom, Peloton e Netflix. Tuttavia il sentimento ribassista degli analisti ha nuovamente affondato le azioni Slack a ottobre. È importante evidenziare che essa è il terzo grande obiettivo di acquisizione di Salesforce negli ultimi due anni. L’anno scorso, infatti, ha acquistato la società di visualizzazione dei dati Tableau per 15,3 miliardi di dollari e nel 2018 ha acquistato la piattaforma di integrazione tecnologica MuleSoft per 6,5 miliardi di dollari.

Scenario

L’accordo Salesforce-Slack arriva un giorno dopo che S&P Global ha dichiarato che sta acquisendo la società di analisi aziendale IHS Markit in un accordo che sarà la più grande fusione di quest’anno, del valore di 44 miliardi di euro

A cosa guardare

Sebbene gli investitori di Salesforce debbano subire una “modesta diluizione” a causa della componente azionaria della transazione, Ives ha affermato che il dolore a breve termine dovrebbe valere il guadagno a lungo termine e ha indicato un’enorme opportunità nel trilione di dollari di spesa per il cloud prevista nel prossimo decennio.

Citazione e dubbi

“Nonostante la forte concorrenza di Microsoft, Slack è stata una soluzione chiaramente di successo che ha penetrato le imprese e quindi sembra la soluzione naturale per Salesforce per rafforzare la sua collaborazione e l’impronta di messaggistica – e tenere il passo con il dominio del cloud [di Microsoft]”, ha detto Ives martedì. “Se Salesforce vuole espandersi nell’impresa e oltre la sua miniera d’oro dei reparti vendite e marketing, questo è stato il momento”, aggiunge, sottolineando che la mossa “rappresenta un grande colpo di grazia contro Microsoft”.

Ad agosto, Marc Benioff ha insistito che Salesforce non era nel mercato per nuovi obiettivi di acquisizione. “Non siamo in un buon contesto di fusione e acquisizione”, ha detto agli investitori durante la convocazione degli utili del secondo trimestre dell’azienda, quindi alcuni a Wall Street stanno ora mettendo in dubbio il voltafaccia di Marc Benioff. “Ha letteralmente detto che è improbabile che ci vedrete fare grandi fusioni e acquisizioni in questo ambiente”, ha detto lunedì a Forbes l’analista di RBH Alex Zukin. “Ecco, è il giorno opposto.”