Seguici su
Leader 16 Novembre, 2020 @ 10:00

Il fondatore di Zoom perde il 20% del suo patrimonio per colpa del vaccino anti-Covid

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Eric Yuan, fondatore di Zoom
Eric Yuan, fondatore di Zoom, ha perso 4,2 miliardi di dollari (Kena Betancur/Getty Images)

Articolo di Ariel Shapiro apparso su Forbes.com

Lunedì scorso i mercati hanno compiuto un balzo verso l’alto, dopo che il gigante farmaceutico Pfizer ha annunciato che, tra le tante sperimentazioni in corso, il suo vaccino contro il Covid-19 era efficace al 90%. Sono poi saliti di nuovo venerdì. S&P 500 è cresciuto del 2,2% in una settimana e ha toccato il massimo storico venerdì, mentre il Dow Jones Industrial Average ha chiuso la settimana in rialzo del 4,1%. Non tutte le aziende, però, hanno tratto beneficio dalla notizia. Le azioni di società che hanno prosperato durante la pandemia, tra cui Facebook, Amazon e Zoom, negli stessi giorni sono crollate. Eric Yuan, fondatore e amministratore delegato di Zoom Video Communications, la scorsa settimana ha perso 4,2 miliardi di dollari, pari al 19% del suo patrimonio.

Prima dell’annuncio di Pfizer, l’ascesa di Yuan era stata quasi inarrestabile, poiché Zoom era diventata di fatto la piattaforma d’incontro dell’era Covid. Quando era comparso nella classifica dei miliardari di Forbes in aprile, il suo patrimonio era di 5,5 miliardi di dollari. A luglio, era salito a 11 miliardi. In seguito, gli sono bastati appena tre mesi per raddoppiare nuovamente la sua fortuna e arrivare a 22 miliardi.

Ora che l’annuncio di Pfizer spiana potenzialmente la strada alla ripresa del lavoro in ufficio e degli incontri sociali, le azioni di Zoom sono crollate del 25% tra venerdì 6 novembre e martedì 10. Le azioni hanno poi recuperato un po’ di terreno nel resto della settimana e hanno ridotto le perdite al 19%.

Jeff Bezos
Jeff Bezos (Drew Angerer/Getty Images)

Le azioni di Amazon, nel frattempo, sono scese del 5,5% durante la settimana, facendo scendere di 9,8 miliardi di dollari il patrimonio di Jeff Bezos e di 3,4 miliardi quello della sua ex moglie, MacKenzie Scott. Per sua fortuna, Bezos aveva compiuto con buon tempismo una transazione la settimana precedente, vendendo azioni per 3 miliardi quando la quotazione di Amazon aveva toccato un picco, in seguito alle presidenziali americane. Forbes stima che, calcolando le tasse, il suo guadagno sia stato di 2,3 miliardi.

La scorsa settimana anche il ceo e cofondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha venduto azioni per 17,8 milioni, mossa inusuale per lui. Questa settimana, la quotazione della sua società è scesa del 5,6% dopo la notizia del vaccino. Facebook ha visto salire i suoi utenti attivi dall’inizio della pandemia. Il patrimonio di Zuckerberg è ora stimato in 101,7 miliardi: una caduta di 6 miliardi nel giro di una settimana.

L’annuncio di Pfizer ha avuto ripercussioni sui mercati anche al di fuori degli Stati Uniti. Jiang Rensheng, che guida l’azienda cinese produttrice di vaccini Chongqing Zfsw Biological Products (conosciuta come Zhifei), ha perso 2,4 miliardi di dollari nell’ultima settimana. Zhifei sta sviluppando a sua volta un vaccino contro il Covid-19, che inizierà la terza fase di sperimentazione in Uzbekistan. Da marzo, Jiang ha più che raddoppiato il suo patrimonio, stimato oggi in 18,2 miliardi di dollari.

I miliardari che hanno perso più soldi la scorsa settimana

  1. Jeff Bezos (Amazon) -9,8 miliardi
  2. Mark Zuckerberg (Facebook) -6 miliardi
  3. Eric Yuan (Zoom) -4,2 miliardi
  4. Jack Ma (Alibaba) -4,1 miliardi
  5. Elon Musk (Tesla) -4 miliardi
  6. MacKenzie Scott (Amazon) -3,4 miliardi
  7. Jiang Rensheng (vaccini) -2,4 miliardi
  8. Kim Jung-Ju (giochi online) -2,2 miliardi
  9. Steve Ballmer (Microsoft) -2 miliardi
  10. Suleiman Kerimov (investimenti) -1,8 miliardi

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!