Seguici su
Business 18 Febbraio, 2021 @ 5:23

“Decidete voi quali prodotti dobbiamo costruire”: Amazon lancia il programma di crowdsourcing Build It

di Gabriele Di Matteo

Staff

Digital Editor ManagerLeggi di più dell'autore
chiudi
Amazon
(foto David Ryder/Getty Images)

“Sono sempre stato ossessionato dall’idea del cliente, che sta al centro di tutto quello che fa Amazon”, scrive Jeff Bezos nel suo recente libro Inventa & sogna. In questa ottica, come recita il comunicato ufficiale dell’azienda di Seattle, nasce la nuovissima operazione Build It. Si tratta di un programma che permette ai consumatori di aiutare Amazon a creare nuovi prodotti, con idee inedite che arrivano dal basso.

Il percorso è semplice: periodicamente l’azienda presenterà nuovi concept di prodotto sulle sue piattaforme e saranno i clienti a dire quali desiderano avere, pre-ordinandoli. Se un concept raggiungerà il suo obiettivo di pre-ordini entro un mese, Amazon comincerà a realizzarlo. “È a basso rischio, alta ricompensa e molto divertente”, dicono dall’azienda.

Chi effettuerà il pre-ordine avrà il vantaggio di un prezzo speciale, che verrà addebitato solo se e quando il prodotto verrà realizzato e spedito. Se l’obiettivo di prenotazione non verrà raggiunto, l’articolo finirà nel dimenticatoio, senza costi per nessuno.

Il meccanismo ricorda smaccatamente quello delle piattaforme di raccolta fondi come Kickstarter o Indiegogo. In questo caso, però, Amazon adotta il crowdsoursing e non il crowdfunding. Inoltre, la forza del marchio Amazon – ricavi per 386 miliardi di dollari nel 2020 – e la sua base utenti hanno tutta un’altra portata.

Che cosa venderà Amazon Build It

Molti di questi nuovi concept sono comandati via voce attraverso Alexa, l’assistente vocale leader di mercato. Tra questi c’è una bilancia intelligente, Smart Nutrition Scale, che offre accesso immediato alle informazioni sul cibo che stiamo pesando prima di cucinare: quante calorie, quali i valori nutrizionali, eventuali presenza di allergeni. Un patrimonio di dati codificato su migliaia di ingredienti. Inoltre, mettendo all’opera un altro device di casa Amazon, Echo Show, il visore con schermo oled, si possono leggere queste informazioni con un colpo d’occhio.

Poiché Alexa immagazzina i dati sulle scelte di ogni consumatore, al momento della seconda consultazione basterà chiedere: “Alexa, chiedi a Smart Scale quanto zucchero contengono queste fragole”. Oppure: “Alexa, chiedi a Smart Scale di pesare 200 calorie di mirtilli”. 

La Smart Nutrition Scale è disponibile per un prezzo speciale di pre-ordine di 34,99 dollari, spiega il comunicato ufficiale Amazon.

“Bisogna affrontare un mucchio di fiaschi”

Un’altra chicca, sempre in ambito famigliare, è la Smart Sticky Note, che attraverso una tecnologia voice-to-print permette di stampare foglietti adesivi, le liste della spesa che usiamo attaccare sul frigorifero, oppure elenchi di cose da fare, calendario di eventi e agenda personale. La stampante si avvale di tecnologia termica, quindi non necessita di inchiostro. Il prodotto è disponibile per un prezzo di pre-ordine di 89,99 dollari. E poi c’è un omaggio alla Svizzera, come direbbe Orson Welles: un orologio a cucù sempre gestibile via Alexa, che dispone di 60 led e altoparlanti integrati. Parlando con Alexa si possono programmare la sveglia e vari appuntamenti della giornata. Costo in pre-ordine: 79,99 dollari.

Com’è evidente, si parte con prodotti elementari proprio per approcciare in maniera semplice la nuova modalità di produzione. E se l’operazione dovesse fallire, come accadde al tristemente noto FirePhone, annunciato da Bezos come il primo smartphone dallo schermo olografico e sparito in poco tempo? La risposta è in un’altra pagina di Inventa & sogna: “A noi piace inventare e realizzare cose sempre nuove. E io so per certo che un orientamento che privilegia il lungo termine è essenziale per l’invenzione, perché, strada facendo, bisogna affrontare un mucchio di fiaschi”. Parola di Jeff, l’uomo più ricco al mondo.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!