Chopard celebra l’iconico orologio Happy Sport con il sorriso di Julia Roberts

Julia Roberts_Happy Sport
Share

Sulle note swing di Upside Down di Paloma Faith prende forma la nuova campagna di Chopard che celebra l’iconico orologio Happy Sport, creato nel 1993 dalla co-presidente e direttrice artistica Caroline Scheufele.

A interpretare il DNA della maison svizzera di orologi di lusso è Julia Roberts, diretta in questo cortometraggio dal regista Xavier Dolan, habitué del festival di Cannes. Per Caroline Scheufele, Julia Roberts è infatti la donna Happy Sport per eccellenza, quella che meglio incarna l’innata gioia di vivere del marchio. E il valore della libertà, che in una metaforica danza racconta l’importanza dell’emancipazione femminile.

La cinepresa di Dolan è quindi diretta, vibrante e si muove senza limiti cogliendo tutta la forza e la vitalità del brioso incontro tra Julia Roberts e l’Happy Sport. Il messaggio vuole essere chiaro: ricordare che tutti possiedono la capacità di reinventarsi e ripartire dalla bellezza.

    Julia Roberts_Happy Sport
    Julia Roberts_Happy Sport

Posizionati all’interno di una capsula d’oro appena visibile, i diamanti Chopard sono un’estensione della vitalità e degli impulsi delle donne che li indossano come fossero talismani. Julia Roberts, in un pas de deux indiavolato con i suoi diamanti mobili, diventa quindi ambassador di gioia, libertà ed energia. Non a caso, anche con l’ampia camicia bianca indossata dall’attrice, un modello di Elizabeth Stewart, una delle più grandi stiliste di Hollywood, vuole trasmettere un senso di forza e dinamicità.

Sul set si posa poi lo sguardo del fotografo canadese Shayne Laverdière. Spetta lui cogliere con il suo obiettivo i dettagli invisibili alla cinepresa, trascrivere la magia del fuoricampo e sublimare l’atmosfera. La sua visione incrocia quella della macchina da presa, costruisce il mosaico iconografico tirando al tempo stesso le fila di un’altra storia: quella del fermo immagine catturando l’intimità dello sguardo.

All’origine di questo progetto c’è l’inconfondibile firma di Caroline Scheufele: il suo sguardo, il suo gusto, il suo talento e la fiducia che sa infondere nelle persone di cui si circonda. È stata lei a muovere cielo e terra per dare vita a un segnatempo che rovescia tutti i codici dell’orologeria, l’Happy Sport. E sempre lei, attraverso questo cortometraggio, ha saputo cogliere le attuali tendenze in un’ottica visionaria. Attingendo al suo sogno di essere un’étoile della danza e al suo incommensurabile amore per il cinema, la manager ha saputo chiamare a raccolta i talenti che hanno la stoffa della leggenda. Attraverso questa magia cinetica, è riuscita a ispirare una miriade di modi diversi di danzare e una leggenda da scrivere.