Helbiz insieme a Pininfarina per il nuovo monopattino di design

Share

Disegnato in Italia da Pininfarina, ingegnerizzato – sempre in Italia – da MT Distribution e distribuito sul mercato dello sharing e del retail da Helbiz. È da questa collaborazione tra player internazionali che ha inizio lo sviluppo di una nuova gamma di mezzi della micro-mobilità elettrica dal design coordinato e customizzabile. Il primo prodotto sarà il monopattino, simbolo della sostenibità ecologica targata Helbiz.

Si tratta di un progetto globale, con particolare riferimento ad Italia, Europa e Stati Uniti, che riguarda tutti i mezzi della micro-mobilità elettrica, green e condivisa. L’intera flotta, monopattini, e-bike, e-scooter, avrà un “family feeling” di design che renderà tutti i mezzi unici e immediatamente riconoscibili. Pininfarina si occuperà della progettazione del monopattino elettrico, MT Distribution si occuperà dell’ingegnerizzazione dei mezzi, in virtù delle sue competenze e la sua specializzazione nelle soluzioni di e-mobility, e Helbiz della distribuzione.

“Il design spiega ha la capacità di innovare continuamente migliorando la vita delle persone” ha detto Giuseppe Bonollo, senior vice president sales & marketing di Pininfarina. “Pininfarina, che opera nelle più svariate aree del design ed è leader nei progetti pensati per la sostenibilità ambientale, è particolarmente sensibile ai nuovi trend della mobilità urbana. Per questo siamo entusiasti di poter proporre insieme a Helbiz e MT un nuovo modo di muoversi che salvaguardi l’ambiente e renda le città più a misura d’uomo, basandolo su soluzioni ad alta tecnologia e di grande qualità”. Una collaborazione che conferma l’intento di Helbiz di avviare lo sviluppo della micro-mobilità sharing in Italia.

Helbiz è stata la prima azienda ad aver intercettato questo settore in Italia, coniugando un beneficio concreto per il cliente, per le amministrazioni e per l’ambiente. Alla sua nascita contava poche decine di dipendenti, attualmente, dopo circa tre anni, ha 300 dipendenti a livello globale e un piano strategico di crescita significativo. “Siamo orgogliosi di ampliare il nostro portafoglio attività, in particolare in Italia” ha detto Emanuele Liatti, Chief Product Officer di Helbiz. “Stiamo crescendo in modo solido e questo ci permette di essere alla continua ricerca di talenti da collocare nelle nostre linee di business e soprattutto generare nuovi posti di lavoro”. Helbiz è leader del mercato italiano con oltre il 20% di quota e in Europa continua ad espandersi e ad assumere personale locale per gestire le sue operazioni. Il piano industriale pluriennale prevede un incremento delle attività, in particolare in Italia, con una conseguente crescita del personale impiegato in Helbiz. Con circa 30 città in tutto il mondo dove opera, Helbiz è un’azienda strutturata che ha deciso di investire in Italia in questo momento di post pandemia, cruciale per il Paese, ed entro le prossime settimane sarà la prima società di micro-mobilità quotata in borsa, al Nasdaq di New York.

Una proposta che fa dell’italianità il segno distintivo, una dimostrazione concreta della capacità di fonder mondi fisici e digitali utilizzando le più ampie competenze.