Richard Branson vende azioni di Virgin Galactic per 300 milioni. E intanto il titolo precipita

Richard Branson, fondatore di Virgin Group
PERTH, AUSTRALIA – MAY 07: Sir Richard Branson looks on during a media conference at Perth Airport on May 7, 2013 in Perth, Australia. Virgin Australia purchased Perth-based regional airline, Skywest adding another 32 planes to it’s fleet to expand the airlines regional operations in Australia. (Photo by Paul Kane/Getty Images)
Share

Questa settimana, Sir Richard Branson di Virgin Group ha venduto circa 300 milioni di dollari in azioni della società aerospaziale anglo-americana Virgin Galactic, approfittando di un recente aumento dei prezzi prima che il titolo iniziasse a crollare di oltre il 25%.

Fatti chiave

In un documento normativo riportato per la prima volta da Cnbc, Virgin Investments di Branson ha rivelato di aver venduto circa 10,4 milioni di azioni per un ammontare complessivo di 299,9 milioni di dollari attraverso circa una dozzina di transazioni tra martedì e giovedì, riducendo la propria quota a circa 46,3 milioni di azioni, o il 18% delle azioni in circolazione.

La società di investimento controllata da Branson ha iniziato a vendere azioni martedì a un prezzo di 34,39 dollari, continuando nei due giorni successivi mentre i prezzi crollavano di oltre il 26%.

Virgin Investments ha anche regalato quasi 58.000 azioni, per un valore di quasi 2 milioni di dollari, a un ex dipendente senza nome. Le azioni di Virgin Galactic, intanto, sono scese del 3,4% a 25,07 dollari nel trading pre-mercato, spingendo le sue perdite a quasi il 30% dalla chiusura di lunedì a 35,21 dollari.

In una dichiarazione, Virgin ha affermato che i proventi delle vendite “sosterranno il portafoglio [di Virgin Group] di investimenti in attività di svago, vacanze e viaggi globali che continuano a essere influenzate dall’impatto della pandemia di Covid-19, oltre alla sviluppo di attività nuove ed esistenti”.

Lo scenario di sottofondo

Quest’anno le azioni Virgin Galactic sono state protagoniste di una corsa sfrenata. Il titolo è quasi triplicato da quando gli investitori al dettaglio hanno investito in azioni fortemente shortate nel primo trimestre, poi crollate di quasi il 70% quando il fervore è svanito.  Quest’estate le azioni sono salite con forza in previsione del primo viaggio di Branson nello spazio. Il volo compiuto con successo del mese scorso è stato il secondo di una serie di test effettuati da Virgin Galactic per aiutarla a prepararsi per i suoi primi passeggeri commerciali, che dovrebbero iniziare a volare il prossimo anno. Tuttavia, le azioni hanno iniziato a crollare il giorno successivo, dopo che Virgin Galactic ha annunciato l’intenzione di vendere 500 milioni di dollari in azioni agli investitori.

Il grande numero

Richard Branson, 71 anni d’età, secondo le stime di Forbes aveva un patrimonio di 4,6 miliardi dollari dopo la chiusura di mercato di giovedì scorso.