Cristiano Ronaldo torna a Manchester più ricco: i guadagni in carriera superano il miliardo di dollari

Cristiano Ronaldo quando vestiva la maglia del Manchester United, nel 2009. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)
Share

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Articolo di Justin Birnbaum e Christina Settimi

A distanza di poco meno di un mese dall’addio di Lionel Messi al Barcellona, ​​Cristiano Ronaldo sta nuovamente scuotendo il mondo del calcio con una mossa delle sue. La star 36enne ha infatti accettato di tornare al Manchester United, che pagherà alla Juventus circa 40 milioni di dollari – a seconda delle prestazioni – per avere a disposizione nuovamente l’attaccante, dicono fonti a Forbes. I termini del nuovo contratto di Cristiano Ronaldo non sono ancora stati resi noti, anche se fonti vicine hanno affermato che alcuni dettagli sono ancora in fase di definizione e che, in attesa dell’incontro fisico definitivo, Ronaldo dovrebbe firmare per le prossime due stagioni.

Ronaldo è uno degli atleti di maggior successo finanziario della storia. L’anno scorso, i suoi guadagni annuali di 105 milioni di dollari lo hanno reso il primo giocatore di calcio a guadagnare 1 miliardo di dollari (al lordo delle tasse), secondo le stime di Forbes. Messi ha raggiunto questa cifra sono qualche mese dopo. Tra l’altro, proprio loro due – rivali da sempre – sono gli unici giocatori di questo sport ad aver raggiunto un traguardo del genere.

Quest’anno, Cristiano Ronaldo si è classificato come il terzo sportivo più pagato al mondo, dietro a Conor McGregor e Messi, con guadagni di 120 milioni di dollari. Di cui 70 milioni realizzati sul campo e 50 milioni da sponsorizzazioni. Oltre ad aver stipulato un contratto a vita con Nike, i suoi sponsor includono DAZN, Herbalife, MTG e Unilever.

LEGGI ANCHE: “Cristiano Ronaldo torna al Manchester United: quanto sono costati i suoi tre anni alla Juventus”

Anche se la notizia è stata sorprendente, tuttavia non è stata affatto inaspettata. In quanto circolavano già diverse voci secondo le quali la Juventus era ansiosa di liberarsi del peso del contratto di Cristiano Ronaldo. Espn aveva riferito a giugno che i suoi rappresentanti stavano verificando con altri club la fattibilità dell’operazione e, questa settimana, ci sono stati realmente diversi contatti con il Manchester City che era pronto a ingaggiarlo. In estate, tra l’altro, proprio il Manchester City ha cercato di acquistare Harry Kane dal Tottenham Hotspur.

Si tratta quindi di un ritorno a casa per Cristiano Ronaldo, visto che ha già giocato per il Manchester United dal 2003 al 2009, vincendo tre titoli di Premier League e la finale di Uefa Champions League 2007-08. Durante la sua carriera, Ronaldo ha segnato 783 gol totali in partite nazionali, di coppa, continentali e internazionali, più di qualsiasi altro giocatore nella storia di questo sport, incluso Pelé (sebbene le regole di punteggio ufficiali contestino questo record). Questa cifra include 479 goal in partite di campionato nazionale e 109 goal mentre giocava a livello internazionale per il Portogallo.