Amazon lancia un acceleratore per startup emergenti nella sostenibilità: aperte da oggi le candidature

Amazon
(foto David Ryder/Getty Images)
Share

Amazon conferma il suo impegno nella lotta al cambiamento climatico. Il gigante dell’e-commerce ha infatti lanciato Launchpad Sustainability Accelerator, programma di dodici settimane creato appositamente per sostenere le startup emergenti che stanno sviluppando prodotti sostenibili. Le candidature di startup sia italiane che europee sono aperte già da oggi.

I consumatori vogliono acquistare in modo più sostenibile

Creato insieme a EIT Climate-KIC, la principale community a livello europeo che affronta il cambiamento climatico attraverso l’innovazione, il programma viene lanciato in un contesto storico molto particolare. L’attenzione a livello globale è aumentata, e i consumatori sono sempre più decisi e interessati ad acquistare in modo sostenibile. “Negli store online di Amazon in Europa, nel gennaio 2022, i clienti hanno acquistato più del doppio dei prodotti Climate Pledge Friendly rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente”, rivela in una nota Amazon.

“Abbiamo creato Amazon Launchpad Sustainability Accelerator con l’obiettivo di supportare gli imprenditori del futuro che stanno sviluppando business basati su prodotti sostenibili innovativi”, ha affermato Aditi Singh, general manager di Amazon Launchpad in Europa. “Siamo alla ricerca di startup innovative che ambiscano a far crescere la propria attività. E che siano animate dal desiderio di aiutare i loro clienti globali ad acquistare in modo più sostenibile. Le candidature sono ufficialmente aperte”.

LEGGI ANCHE: “Quali sono le 100 eccellenze italiane nel campo della sostenibilità”

Amazon Launchpad Sustainability Accelerator: come funziona e le candidature

Amazon Launchpad Sustainability Accelerator si rivolge alle imprese emergenti che realizzano prodotti fisici in grado di facilitare, per i clienti, una vita all’insegna della sostenibilità. I fondatori di queste stesse startup dovranno essere orientati a utilizzare l‘e-commerce per alimentare la crescita delle vendite. E dovranno impegnarsi nel costruire e sviluppare l’azienda mostrando sensibilità per le implicazioni ambientali. “Uno dei fattori essenziali per realizzare le trasformazioni di cui abbiamo bisogno ora è assicurarsi che tutte le nuove imprese progettino in un’ottica di economia circolare”, ha detto Kirsten Dunlop, chief executive officer di EIT Climate-KIC.

Capire il potenziale impatto sul clima

Amazon lavorerà al fianco dei partecipanti per compiere una valutazione dell’impronta climatica della startup attraverso Impact Forecast, capire il potenziale impatto sul clima dei prodotti e sviluppare strategie per renderli ancora più ecologici. Ciò assicurerà che i prodotti sviluppati risultino in modo quantificabile più sostenibili di quanto attualmente disponibile in commercio. Dal ricorso a nuove materie prime all’utilizzo di materiali riciclati: i prodotti potranno beneficiare di innovazioni sostenibili, in grado dunque di fornire ai clienti un’ampia gamma di scelta, che abbia un impatto positivo tanto per loro quanto per il pianeta.

Avendo gli obiettivi di aiutare gli startupper a superare le sfide della fase di avvio e di scaleup di un’impresa orientata alla sostenibilità attraverso workshop virtuali condotti da esperti, mentorship specializzate, un’offerta formativa su misura, l’accesso a un network di fondatori di startup che condividono i loro stessi orizzonti e uno spazio negli uffici della sede londinese di Amazon a Shoreditch, le startup selezionate dal programma riceveranno un incentivo economico: 12mila euro di contributo a fondo perduto, 25mila dollari in Crediti Amazon Web Services (AWS) Activate e e 6mila euro di Crediti Clic pubblicitari per promuovere la loro crescita. Inoltre, permetterà alle imprese di essere anche presenti sulla vetrina di Amazon Launchpad e beneficeranno della gestione gratuita dell’account per un anno.

LEGGI ANCHE: “Amazon è l’azienda che ha creato più posti di lavoro in Italia negli ultimi 10 anni. Entro l’anno altre 500 assunzioni”

I protagonisti presenti e la scadenza delle candidature

Diversi leader di Amazon e dell’EIT Climate-KIC prenderanno parte al programma come membri della giuria di Amazon Launchpad Sustainability Accelerator che selezionerà le startup vincitrici. Tra questi sono inclusi: Aditi Singh, Direttore generale di Amazon Launchpad; Aimee Apel, EIT Climate-KIC Accelerator Lead; Cyrus Wadia, Head of Sustainable Products Worldwide di Amazon e Adiari Vazquez, Ph.D., The Climate Pledge Fund di Amazon. La scadenza per le candidature è il 25 marzo 2022 e i partecipanti selezionati saranno annunciati in primavera. Ecco dove potranno essere presentate.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it Iscriviti