Marco Alverà riparte dall’idrogeno: è il nuovo amministratore delegato di Tree Energy Solutions

Marco Alverà
Marco Alverà, nuovo amministratore delegato di Tree Energy Solutions (foto Canio Romaniello/Imagoeconomica)
Share

Il consiglio di amministrazione di Tree Energy Solutions – Tes, società che  vuole decarbonizzare la filiera energetica attraverso l’idrogeno ‘verde’, ha annunciato la nomina di Marco Alverà come amministratore delegato. Alverà sarà anche un investitore della società.

Tes intende accelerare la transizione energetica sfruttando le infrastrutture energetiche globali esistenti per un trasporto dell’idrogeno più rapido e a basso costo. Alverà porta in Tes 20 anni di esperienza come leader e amministratore delegato in società energetiche e una vasta esperienza nel settore dell’idrogeno.

Il primo progetto, il Wilhelmshaven Green Energy Hub, in Germania, fornirà 250 TWh all’anno di energia a emissioni zero a lungo termine. L’investimento complessivo per la prima fase dovrebbe essere di circa 2,5 miliardi di euro, con le prime forniture entro l’inizio del 2026.

La nomina

“Siamo entusiasti di aver attratto un dirigente eccezionale per guidare Tes in un momento in cui l’azienda entra in un nuovo capitolo della sua storia”, hanno commentato i co-presidenti esecutivi di Tes, Paul van Poecke e Marcel van Poecke, “Alverà ha avuto una brillante carriera in importanti società energetiche e ha le capacità e l’esperienza per far sviluppare ulteriormente Tes al massimo delle sue potenzialità”.

Alverà ha commentato così la nomina: “Sono stato colpito dal team di Tes e dalla piattaforma che hanno creato. Condividono la mia visione di accelerare la transizione energetica in modi convenienti, utilizzando le infrastrutture esistenti per accelerare la fornitura e l’accesso all’idrogeno verde. Tes darà un contributo concreto per fornire energia più economica, più sicura e sostenibile ai nostri clienti della mobilità, dell’industria e dell’energia”.

La carriera Marco Alverà

Marco Alverà ha più di 20 anni di esperienza nelle aziende energetiche. Ha iniziato la sua carriera in Goldman Sachs, prima di avviare e vendere una società di telecomunicazioni, per poi entrare in Enel. Ha lavorato per Eni per più di dieci anni e, dal 2016 al 2022, è stato amministratore delegato di Snam, dove ha posizionato l’azienda come leader internazionale nelle infrastrutture del green gas. Dal 2017 è amministratore non esecutivo di S&P Global, in cui è anche presidente del comitato finanziario. Alverà è anche co-fondatore di Zhero, una società focalizzata sullo sviluppo di nuovi progetti energetici.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.