I taxi volanti conquistano Roma: primo test con equipaggio a bordo per il Volocopter

Volocopter
Share

Aeroporti di Roma, Volocopter, UrbanV e Atlantia hanno effettuato questa mattina il primo volo di prova pubblico di Volocopter con equipaggio in Italia. Presentato al contempo anche il primo vertiporto di prova di mobilità aerea avanzata del Paese. Il test del “taxi volante” arriva un anno dopo la presentazione del primo prototipo in Italia.

Negli ultimi dodici mesi sono stati compiuti notevoli progressi nella tecnologia di volo, nella progettazione del vertiport e nelle normative necessarie per consentire i primi servizi tra l’aeroporto di Fiumicino e la città di Roma, previsti per il 2024. L’aerotaxi elettrico di Volocopter è stato progettato per voli passeggeri rapidi e senza emissioni in ambiente urbano su strade e vie d’acqua congestionate.

“L’apertura del primo vertiporto in Italia e il primo volo con equipaggio”, spiega Marco Troncone, ceo di Aeroporti di Roma, “rappresentano un passo notevole verso l’attivazione delle prime rotte tra l’aeroporto di Fiumicino e il centro di Roma entro la fine del 2024, in vista del Giubileo. L’obiettivo èoffrire il nostro contributo alla nostra città e alle nostre istituzioni nell’accogliere i flussi turistici internazionali con un servizio innovativo e all’avanguardia”.

Le caratteritische del vertiporto

Durante il primo volo il pilota collaudatore a bordo dell’elicottero elettrico Volocopter ha volato a 40 chilometri orari per 5 minuti a 40 metri di altezza lungo una traiettoria di volo a “figura 8” davanti agli spettatori.

L’infrastruttura che ha permesso il volo, il primo vertiporto italiano, che occupa un’area di circa 5.500 metri quadrati, è stata dimensionata per garantire la compatibilità con i principali Volocopter che saranno certificati nei prossimi anni. È composta da un’area per le operazioni di atterraggio e decollo, un’area di parcheggio, un hangar coperto e un’area per la ricarica delle batterie.

“In poco meno di un anno”, ha concluso Christian Bauer, cco di Volocopter, “siamo passati da un accordo a un test di volo in un vertiport operativo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.