ET va all’asta: il modello meccanico del film di Spielberg è in vendita

(Photo by Universal/Getty Images)
Share

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Il modello meccanico del film classico di Steven Spielberg, E.T. l’extraterrestre, potrebbe raggiungere i 3 milioni di dollari quando sarà messo all’asta a dicembre organizzata da Julien’s Auctions.

Fatti principali

  • Il modello delle riprese, utilizzato come sostituto dell’omonimo personaggio extraterrestre del film, è realizzato in una lega di alluminio leggera. Possiede 85 punti di movimento completamente meccanici.
  • Il risultato ha permesso a un team di 12 animatori di controllare le espressioni facciali e i movimenti del corpo di ET nel film, che precedette la moderna tecnologia CGI e gli effetti speciali.
  • Il modello è stato creato dal defunto designer di effetti speciali italiano Carlo Rambaldi, che ha vinto un Oscar per i migliori effetti visivi nel 1983.
  • Spielberg una volta chiamò Rambaldi “il Geppetto di ET”, paragonandolo al mastro falegname che realizzò Pinocchio nella fiaba di Collodi.

Fatto sorprendente

Recentemente Drew Barrymore, che era solo una bambina di 6 anni quando recitò nel film, ha ammesso di aver creduto che il modello meccanico di ET fosse un vero alieno. “L’ho amato davvero in modo profondo”, ha detto Barrymore durante un episodio di The Drew Barrymore Show in cui ha invitato i colleghi co-protagonisti in ET, K.C. Martel, Henry Thomas e Dee Wallace per una reunion. Barrymore ha ricordato di aver pranzato con il modello e i suoi co-protagonisti hanno detto che lei ha insistito che ET avesse una sciarpa nei giorni in cui faceva freddo sul set.

Sullo sfondo

Il modello fa parte di un’asta di due giorni che si terrà a Beverly Hills, in California, il 17 e 18 dicembre. Come riporta Julien’s Auction, sarà venduto insieme ad altri cimeli di Hollywood, tra cui tre abiti indossati da Marliyn Monroe e un manico di scopa usato nelle riprese di Harry Potter e la pietra filosofale.

I cimeli di Hollywood hanno un mercato attivo e i collezionisti spesso spendono milioni per gli oggetti che arrivano dai set dei loro film preferiti. Un vestito indossato da Judy Garland nei panni di Dorothy ne Il mago di Oz è stato venduto per più di 1,5 milioni di dollari nel 2015, mentre il costume del leone codardo dello stesso film per 3 milioni di dollari l’anno prima. Nel 2019, un’Aston Martin DB5 utilizzata nel film di James Bond del 1965 Thunderball è stata venduta all’asta per $ 6,4 milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.