Skin
pizza-week
Food & Beverage

La Pizza Week arriva a Milano: nella città il numero di nuove pizzerie ha superato anche Napoli

Di Camilla Rocca

Dopo Roma e Barcellona, la Pizza Week arriva a Milano dal 6 al 13 luglio. A organizzarla 50 Top Pizza, guida alle migliori pizzerie del mondo, una settimana in cui  32 brand tra pizzerie e catene presenti già nella guida saranno teatro di cene a quattro mani con rinomati chef, jam session con ospiti pizzaioli da diverse parti d’Italia, abbinamenti con grandi vini e birre, performance live, pizze speciali in edizione limitata per un totale di 102 attività coinvolte.

Dalle ultime analisi di Maiora Solutions, nel 2023 il  costo medio di una pizza margherita a Milano è stato di 7,80. Un prezzo cresciuto del 13% rispetto al 2022, quando la stessa margherita costava 6,90, e del 16% rispetto al 2021 (6,70). E la pizza, in particolare a Milano, sembra essere stata la risposta dopo il periodo di chiusura del fuoricasa nel 2020. Secondo i dati NielsenIQ la crescita è sempre stata regolare negli anni (+4,2% a valore) e il numero delle famiglie acquirenti è aumentato del 4% con l’85,7% degli italiani che dichiara di gradirla e consumarla, come rivela un’indagine commissionata dalla Findus ad AstraRicerche. 

La Pizza Week a Milano

I tre curatori della guida sono Barbara Guerra, Luciano Pignataro e Albert Sapere. “Abbiamo scelto Milano perché è la città che in termini percentuali e qualitativi ha segnalato maggiore crescita e diversità”, ha detto Pignataro. “Qui si trovano in un’unica piazza tutti i diversi stili, dalla napoletana alla romana alla ligure. Inoltre, Milano ha già un dna cosmopolita e ci è sembrata la città giusta per creare contaminazioni con gli chef”.

“Innegabile come in questi anni Milano sia diventata la capitale della pizza”, ha dichiarato Guerra. “Tanto che il numero delle aperture ha superato di gran lunga Napoli. Milano ama tutto quello che è novità e qui si trovano tanti modelli di pizza luxury come quello di Confine e di Dry, con gli abbinamenti a vini ricercati e cocktail”.

“La pizza è il nuovo cibo dei ricchi”, ha detto Albert Sapere. “Il prossimo trend che stiamo individuando è quello della pizza all’interno dei grandi alberghi. Anche i clienti stranieri e chi abita nelle grandi città apprezzano la pizza negli hotel”.

Il 26 e 27 novembre all’interno dell’European Pizza Show, ideato da Cibus Parma e TuttoFood Milano all’interno del centro fieristico Olympia, si terrà il nuovo World Pizza Summit: 100 relatori provenienti dall’industria della pizza di tutta Europa. Come si scalano modelli, come ci si approvvigiona, come approcciare il mondo frozen e quali caratteristiche per ottenere dei finanziamenti dai fondi di investimento, sono solo alcune delle tematiche che verranno trattate. Londra sarà la prossima capitale della pizza.

LEGGI ANCHE: 50Top Pizza 2023: trionfano i pizzaioli Diego Vitagliano e Francesco Martucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .